Calciomercato, il Milan ha scelto Antonio Conte ma l’ex ct dovrà liberarsi dal Chelsea

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 luglio 2018 10:30 | Ultimo aggiornamento: 25 luglio 2018 10:30
Calciomercato, il Milan ha scelto Antonio Conte ma l'ex ct dovrà liberarsi dal Chelsea

Calciomercato, il Milan ha scelto Antonio Conte ma l’ex ct dovrà liberarsi dal Chelsea (Ansa)

MILANO – Rivoluzione in casa Milan. Il nuovo ciclo targato Elliott ha portato subito dei cambiamenti molto importanti.  Ivan Gazidis si sta liberando dall’Arsenal e sarà il nuovo amministratore delegato al posto di Marco Fassone mentre Umberto Gandini, prossimo all’addio alla Roma, sarà direttore generale lasciando i giallorossi e tornando ad abbracciare i colori rossoneri [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play].

Ma le novità non finiscono qui. Conferme per Leonardo come nuovo direttore tecnico –  Massimiliano Mirabelli è stato “esonerato” nella giornata di ieri (qui l’approfondimento) – ma anche per il grande ritorno al Milan di Paolo Maldini con un ruolo di responsabilità nell’ambito dell’area tecnica.

La nuova società, come avviene praticamente sempre nel mondo del calcio, vuole cambiare anche allenatore. Rino Gattuso è un uomo di Mirabelli. Il vecchio direttore sportivo del Milan lo ha voluto fortemente al posto di Vincenzo Montella e ha avuto ragione perché i rossoneri hanno conquistato la qualificazione all’Europa League e sono arrivati fino alla finalissima di Coppa Italia (persa con la Juventus). Grazie a questo traguardo, il Milan potrà disputare anche la prossima Supercoppa Italiana.

Il nuovo Milan ha scelto Antonio Conte perché lo ritiene l’allenatore giusto per la rinascita rossonera. Conte ha vinto in Italia e in Inghilterra, ha fatto bene con la Nazionale, ed è pronto a tornare protagonista nel nostro campionato. Antonio Conte ha dato immediatamente la sua disponibilità perché crede nel nuovo progetto del Milan e stima la nuova dirigenza rossonera, composta da tutti professionisti dal curriculum importante.

Ma non è tutto così semplice. Antonio Conte è in pessimi rapporti con il Chelsea dopo il caso Diego Costa (qui l’approfondimento) e l’esonero. Il tecnico italiano dovrà liberarsi dal contratto con il club inglese e i suoi legali sono già al lavoro ma non ci vorrà poco tempo. Si parla di almeno due settimane. Nel frattempo Gattuso, che ha un contratto con il Milan fino al 2021, guiderà la squadra nella International Champions Cup.