Calciomercato Milan, affare Correa si sblocca grazie a André Silva-Monaco

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 Luglio 2019 16:16 | Ultimo aggiornamento: 21 Luglio 2019 16:16
calciomercato milan correa andre silva monaco

Correa con la maglia dell’Atletico. Potrebbe essere il colpo di calciomercato del Milan. Foto EPA/JUANJO MARTIN

MILANO – Prima vendere per poi comprare. Il Milan lo sapeva e per questo ha trovato una sistemazione ad André Silva, attaccante che era in uscita dopo il rientro dal prestito al Siviglia, per poi reinvestire i soldi incassati nell’affare Correa. Oltre ad André Silva, che si è accasato al Monaco, potrebbe partire anche Cutrone (piace a diversi club di Premier League). 

L’attaccante del Milan Andrè Silva ha lasciato il ritiro di Boston per tornare in Europa dove nelle prossime ore firmerà un contratto con il Monaco. L’attaccante portoghese ha salutato la squadra e alle 4 di questa notte (22 ore locali) ha preso l’aereo per rientrare a Milano.

    L’operazione porterà nelle casse del Milan circa 30 milioni, denaro che potrebbe essere reinvestito per Angel Correa dell’Atletico Madrid: martedì è in programma un summit tra la dirigenza rossonera e il ds degli spagnoli, Andrea Berta, per limare la distanza tra domanda (55 milioni) e offerta (40).

    Silva, arrivato al Milan nell’estate del 2017, era stato pagato 40 milioni dalla proprietà cinese. In rossonero ha collezionato 40 presenze e 10 gol, prima del prestito al Siviglia.

Giampaolo non parla del calciomercato del Milan: “E’ stato un ottimo ritiro”.

 Un ritiro ”oltre le aspettative” ma con la necessità di avere ”tempo e pazienza”. E’ il bilancio dei primi 10 giorni di lavoro offerto da Marco Giampaolo a Malpensa, prima della partenza verso gli Stati Uniti per la tournée del Milan.

”Sono stati 10 giorni di ottimo lavoro – nota il tecnico – ho trovato un gruppo di calciatori curiosi con un alto livello di professionalità e attenzione. Milanello è una struttura straordinaria, non potevo trovare di meglio. Sono contento, in questo periodo si dice sempre che siamo in luna di miele. I giocatori sono stati straordinari, sono andati oltre alla mie aspettative per la capacità di apprendere. Mi hanno davvero sorpreso: dobbiamo consolidare quanto fatto, migliorare altre cose, il tempo può essere il mio primo alleato”.

A chi gli chiede se la rosa ha abbastanza qualità per apprendere i meccanismi tipici del suo gioco, il tecnico risponde di “essere sicuro di farcela”: “Sono dalla mattina alla sera con la testa dentro il Milan, bisogna avere tempo e pazienza” (fonte Ansa).