Calciomercato Milan, Inzaghi: 4-3-3 o 4-3-1-2? Tutti i piani di Pippo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Maggio 2014 19:03 | Ultimo aggiornamento: 28 Maggio 2014 19:03
Calciomercato Milan, Inzaghi: 4-3-3 o 4-3-1-2? Tutti i piani di Pippo (LaPresse)

Calciomercato Milan, Inzaghi: 4-3-3 o 4-3-1-2? Tutti i piani di Pippo (LaPresse)

ROMA – Manca ancora il comunicato ufficiale da parte del Milan ma, se non ci saranno ripensamenti dell’ultimo minuto su Clarence Seedorf, sarà Pippo Inzaghi il prossimo allenatore dei rossoneri.

Riportiamo di seguito l’articolo della Gazzetta dello Sport a firma di Fabiana Della Valle.

“Filippo Inzaghi allenatore del Milan. Questione di cuore e storia, come spesso accade in casa rossonera. Tutto bello, ma poi c’è il campo. E lì servono le idee, le strategie. Quali sono quelle del Pippo tecnico? I punti fermi sono la difesa a quattro e il centrocampo a tre, con un regista a impostare e due mezzali di corsa e inserimento. Negli Allievi prima e in Primavera poi, Inzaghi ha variato giusto in attacco. 4-3-3 o 4-3-1-2, a seconda degli uomini a disposizione.

Ipotizzare il Milan di Pippo a fine maggio è forse solo un giochino, ma proviamoci. In porta Inzaghi ha l’imbarazzo della scelta: l’esperienza di Abbiati, le motivazioni del “nuovo” Agazzi o l’esuberanza del giovane Gabriel (che il tecnico conosce bene). In difesa probabile l’utilizzo massiccio del blocco italiano: Abate, De Sciglio, Bonera. Più il colombiano Zapata. A centrocampo il ruolo di regista potrebbe essere interpretato da Montolivo, con De Jong decentrato. Occhio però anche a Cristante, che Inzaghi ha utilizzato spesso in Primavera come fonte del gioco e centrale davanti alla difesa. In attacco, se giocherà col trequartista, Kakà sarà la sua probabile scelta, con magari Pazzini e Balotelli finalmente insieme. Un modulo a tre punte esalterebbe invece le qualità di El Shaarawy e Taarabt. In tutto questo c’è il mercato. Che potrebbe ribaltare ogni ragionamento. Tranne la difesa a quattro e il centrocampo a tre, veri dogmi per il Pippo allenatore”.