Calciomercato Milan, Inzaghi a rischio. Spalletti e Prandelli alla finestra

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Gennaio 2015 19:46 | Ultimo aggiornamento: 20 Gennaio 2015 19:46
Calciomercato Milan, Inzaghi a rischio. Spalletti e Prandelli alla finestra

Inzaghi nella foto LaPresse

MILANO – Milan in crisi di gioco e risultati, la zona Champions League è molto lontana e Pippo Inzaghi è a rischio esonero. Alla finestra Luciano Spalletti e Cesare Prandelli. Ne parla Il Corriere dello Sport.

“Le ultime parole di Berlusconi hanno semplicemente reso di dominio pubblico un malcontento che era già emerso in maniera indiretta. Il Milan è in crisi, il patron rossonero ha messo tutti sul banco degli imputati, ma il primo a pagare potrebbe essere Inzaghi. Come del resto accade sempre in questi casi. Nel caso di Pippo, però, non accadrà subito. La sua panchina sarà a rischio solo nel momento in cui la situazione dovesse subire un ulteriore tracollo in occasione della doppia sfida con la Lazio, sabato in campionato e martedì prossimo in Coppa Italia. In gioco ci sono il terzo posto e un trofeo che proprio il patron rossonero ha messo ufficialmente tra gli obiettivi stagionali. Il pericolo, insomma, è quello di perdere tutto. E allora che ne sarebbe di Inzaghi?

La premessa è d’obbligo: il Milan non ha ancora pensato ad una vera alternativa. Ma nel caso sarebbe inevitabile pensare ad uno tra Spalletti, ancora legato allo Zenit San Pietroburgo, ma il contratto è in scadenza a giugno, o Prandelli. Più plausibile il primo, visto il recente doppio fallimento con l’Italia e con il Galatasaray del tecnico bresciano. Sarebbe comunque una scelta di Berlusconi, anche perché dovrebbe autorizzare sia il terzo allenatore a libro paga (c’è sempre Seedorf…) e pure un ingaggio di una certa consistenza. Sembra da scartare, invece, una soluzione lowcost, dopo aver già puntato su due tecnici esordienti come l’olandese e Pippo. Al massimo il solito Tassotti come traghettatore”.