James Rodriguez offerto al Milan ma i rossoneri hanno scelto Rebic

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 4 Settembre 2019 15:57 | Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2019 15:57
Calciomercato Milan James Rodriguez offerto rossoneri scelto Rebic

James Rodriguez nella foto Ansa, è stato offerto al Milan durante il calciomercato estivo (foto Ansa)

MILANO – A due giorni dalla chiusura del calciomercato estivo, anche grazie alla sosta del campionato per gli impegni delle Nazionali, fioccano i retroscena sulle squadre italiane. Secondo quanto riferito da SportItalia, il Milan avrebbe rifiutato James Rodriguez per perfezionare lo scambio di calciomercato tra André Silva e Ante Rebic. Prima di questo possibile approdo al Milan, James Rodriguez è stato vicino al Napoli ma alla fine la sua partenza è stata bloccata da Zinedine Zidane perché il Real Madrid aveva perso per infortunio Asensio e non aveva altri calciatori all’altezza della situazione. 

Calciomercato Milan, niente James Rodriguez. I rossoneri hanno scelto Ante Rebic. 

Un ultimo ma importante colpo di calciomercato. Ante Rebić è arrivato quasi sul gong di questa sessione estiva, a stagione già iniziata, ma ha tutte le caratteristiche per ritagliarsi presto un ruolo da protagonista nel Milan. Attaccante classe ’93, 185 cm per 78 kg, l’attaccante croato ha già maturato notevole esperienza nel grande calcio e anche in Serie A, viste le esperienze alla Fiorentina (2013/2014 e dal 2015 fino a gennaio 2016) e al Verona (da gennaio a giugno 2016).

Fisico e tecnica, grinta e qualità. Un giocatore completo, pronto, a suo agio con entrambi i piedi e in tante posizioni: prima e seconda punta, attaccante esterno e, all’occorrenza, trequartista. Segna e rifinisce, veloce e fantasioso nelle giocate. Sarà sicuramente un’arma offensiva in più a disposizione di Mister Giampaolo. Dopo le giovanili in terra d’origine, ha esordito tra i professionisti nell’RNK Spalato dove ha complessivamente realizzato 17 gol in meno di 60 gare.

Poi inizia la (doppia) sponda Serie A-Bundesliga: dalla Fiorentina al Lipsia, dal Verona all’Eintracht Francoforte. Con le “Aquile”, a maggio 2018, conquista la Coppa di Germania realizzando una doppietta decisiva nel 3-1 ai danni del Bayern Monaco. Un potenziale di livello, una carriera da rendere ancora più speciale e vincente. Zvonimir Boban, suo connazionale, lo conosce molto bene. La società rossonera lo ha accolto a braccia aperte. I tifosi, a San Siro ma non solo, non vedono l’ora di vederlo in campo.

Rebić è esploso anche nella Nazionale. Dopo la trafila dall’U18 all’U21, nell’agosto 2013 ha debuttato nella squadra maggiore. Ad oggi ha totalizzato 28 presenze e 3 reti, una delle quali all’Argentina nel Mondiale di Russia 2018, dove la Croazia ha realizzato un vero e proprio exploit arrivando fino alla Finale (poi persa). Nel 2018/19, infine, indossando la maglia dell’Eintracht Francoforte, ha messo a referto 10 gol in 38 apparizioni (la fonte è il sito internet ufficiale del Milan).