Calciomercato Milan: Julio Cesar, Verratti, De Jong, Balzaretti, le trattative

Pubblicato il 5 Luglio 2012 9:14 | Ultimo aggiornamento: 5 Luglio 2012 9:14

CALCIOMERCATO MILAN – Dopo Juventus, Napoli e Paris Saint Germain, ci potrebbe essere anche il Milan sulle tracce del centrocampista del Pescara Marco Verratti. Oggi a pranzo il procuratore del giocatore, Donato Di Campli e’ stato infatti a pranzo con il direttore sportivo del Milan Ariedo Braida.

Di Campli ha ufficialmente smentito pero’ qualsiasi coinvolgimento dei rossoneri sulle trattative di mercato riguardanti il suo assistito: ”Abbiamo parlato di calcio, ma assolutamente – ha detto Di Campli – non di Marco Verratti”.     Al pranzo era presente anche l’amministratore delegato della Virtus Lanciano (squadra neo promossa in B) Guglielmo Maio. E proprio con la la formazione frentana, il Milan ha raggiunto l’accordo per cedere in prestito ai rossoneri abruzzesi il giovane centrocampista ghanese (classe ’93) Edmund Hottor.

Nonostante l’arrivo all’Inter di un nuovo portiere come Samir Handanovic, Julio Cesar non vuole lasciare il club nerazzurro. ”Ho un contratto fino al 2014, non c’e’ scritto che debba essere titolare per forza – ha detto a Sky il brasiliano – Handanovic e’ un bravissimo portiere, meglio per noi, siamo tre portieri forti. Se resto per giocarmi il posto? Penso di si’, il mister decidera’ chi deve giocare”. Secondo i rumors Julio Cesar interesserebbe al Milan. ”Su questo – ha commentato – non c’e’ niente di ufficiale”.

La prima sfida della nuova stagione tra le grandi della seria A si giochera’ a Bari: il 21 luglio prossimo, con fischio d’inizio alle 20.45 nello stadio San Nicola, Inter, Juventus e Milan si affronteranno nel trofeo ‘Tim’, manifestazione giunta alla dodicesima edizione, la terza nel capoluogo pugliese.    L’appuntamento sportivo e’ stato presentato oggi a Palazzo di Citta’ dal sindaco Michele Emiliano, insieme al presidente del Coni Puglia, Elio Sannicandro, dall’assessore al marketing territoriale Gianluca Paparesta e da Giovanni Carnevali della Master Group Sport, organizzatore dell’evento insieme a Telecom Italia.    ”Bari ha ancora fame di calcio – ha detto Michele Emiliano – e dopo il trauma del derby con il Lecce truccato, i tifosi baresi hanno bisogno di ritrovare la gioia del calcio”  Giovanni Carnevali, amministratore unico di Master Group Sport, ha assicurato che ”in campo le tre squadre schiereranno i campioni disponibili. L’Inter sara’ gia’ a buon punto per quanto riguarda la condizione, dovendo disputare i preliminari di Champions, mentre la Juventus sara’ in ritiro gia’ da una settimana, il Milan dal 9 luglio”.

Riparte a suon di gol la Champions League 2012-2013 con le cenerentole d’Europa che si sono affrontate oggi nell’andata del primo turno. A Malta, i padroni del casa del Valletta hanno sconfitto 8-0 la Lusitans (Andorra), mentre il Dudelange (Lussemburgo) ha battuto con un punteggio altrettanto altisonante 7-0 il Tre Penne di San Marino.    In serata e’ in programma l’incontro tra Linfield (Irlanda del Nord) e Tórshavn (Isole Faroer).

Il mercato del Milan e’ ”strachiuso” e non sono previsti ritocchi di contratto per nessuno, nemmeno per Kevin Prince Boateng. ”Sono affari privati, intanto hanno tutti ingaggi altissimi quindi nessun ritocco a nessuno”, ha chiarito l’ad rossonero Adriano Galliani. ”Ibrahimovic e’ incedibile? Ha un contratto ancora per due anni”, ha tagliato corto Galliani sottolineando che ”il mercato del Milan e’ strachiuso. Un acquisto a centrocampo? Ma no, ma no, abbiamo 9 centrocampisti e – ha notato prima dell’assemblea della Lega di serie A – siamo stracompleti, anche in uscita. Puo’ ancora partire qualcuno come Mesbah, ma nessuno di primo livello”.

A chi gli domandava se servisse un sostituto di Van Bommel, Galliani ha replicato che ”il Van Bommel di turno e’ Montolivo che lo ha sostituito: puo’ giocare anche centrale cosi’ come qualcun altro. Di sicuro siamo in nove e stiamo al completo”. Prosegue invece a rilento la corsa agli abbonamenti. ”Siamo un po’ sotto rispetto anno scorso per quanto riguarda i rinnovi pero’ la vendita libera comincia oggi”, ha detto Galliani, che dopo l’Europeo si schiera a favore del Pallone d’oro ad Andrea Pirlo, ex rossonero che l’anno scorso e’ stato decisivo per la Juventus nella conquista dello scudetto.