Calciomercato Milan, il piano segreto per Milinkovic-Savic

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 agosto 2018 9:35 | Ultimo aggiornamento: 8 agosto 2018 9:35
Milinkovic-Savic

Milinkovic-Savic (foto Ansa)

MILANO – Se diventerà trattativa vera, al momento, non è dato saperlo ma, a dieci giorni dalla fine della sessione estiva, e nonostante le smentite di rito di Leonardo, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] il Milan vorrebbe concretamente portare Sergej Milinkovic-Savic in rossonero.

Sul centrocampista serbo, punto di forza della Lazio, ci sarebbero anche Manchester United e Real Madrid: i blancos, in particolare avrebbero in programma un incontro con i biancoceleste grazie all’intermediario portoghese Jorge Mendes (il procuratore di Cristiano Ronaldo).

Da fonti vicine al calciatore serbo si parla di un sì di massima al trasferimento a Milano che sarebbe già arrivato. Leonardo sta lavorando senza sosta per cercare di trovare la formula giusta con cui convincere Lotito a cedere Milinkovic-Savic.

La Lazio lo valuta 120 milioni di euro. Il Milan, che per gli stringenti paletti UEFA legati al Fair Play Finanziario non può permettersi di sborsare quella cifra in contanti per un acquisto a titolo definitivo del calciatore e né, tanto meno, in prestito con obbligo di riscatto (in virtù delle nuove regole del FFP, in vigore dallo scorso 1 giugno), vorrebbe ripetere l’affare che ha portato Higuain a vestire il rossonero.

Si parla infatti di prestito oneroso (40 milioni di euro) con diritto di riscatto fissato a 80. Per abbattere la quota contante di questa prima stagione sportiva, e non gravare quindi troppo sul bilancio, il Milan potrebbe inserire nell’operazione i cartellini di Giacomo Bonaventura, Fabio Borini o André Silva, in base anche alle eventuali necessità tecniche che vorrà la Lazio.