Calciomercato Milan, Piatek-Hertha Berlino ci siamo. Suso ufficiale al Siviglia

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 29 Gennaio 2020 22:45 | Ultimo aggiornamento: 29 Gennaio 2020 22:45
Calciomercato Milan, Piatek-Hertha Berlino ci siamo. Suso ufficiale al Siviglia

Calciomercato Milan, Piatek sta per firmare con l’Hertha Berlino. Ormai era chiuso da Zlatan Ibrahimovic (foto Ansa)

MILANO – A poche ore dal termine del calciomercato di gennaio, il Milan sta per piazzare tre importanti colpi in uscita. Suso è ufficiale al Siviglia, Piatek sta per firmare con l’Hertha Berlino mentre Rodriguez è ad passo dal Psv. Nel caso di Suso, parliamo di un prestito con l’obbligo di riscatto che diventa automatico solamente nel caso in cui il Siviglia dovesse qualificarsi per la prossima Champions League.

Invece il trasferimento di Piatek in Germania sarebbe a titolo definitivo, i tedeschi verserebbero nelle casse del Milan 27 milioni di euro più 3 di bonus. Rodriguez invece, si trasferirebbe al Psv in prestito secco. Lo voleva anche il Napoli ma il Milan ha preferito non cederlo ad una diretta concorrente per un posto in Europa. 

Calciomercato Milan, Piatek cessione inevitabile dopo il ritorno di Ibrahimovic. 

Il Milan è rinato dopo il ritorno in rossonero di Ibrahimovic. Da quando lo svedese è tornato in rossonero, il Milan hanno vinto cinque partite pareggiandone solamente una nel giorno dell’esordio dell’ex attaccante dei Galaxy.

Con Ibra in campo, il Milan ha pareggiato zero a zero con la Sampdoria, ha vinto due a zero con il Cagliari, ha vinto tre a due con l’Udinese, ha vinto uno a zero contro il Brescia e ha vinto quattro a due contro il Torino. In questa serie positiva, c’è anche il tre a zero rifilato alla Spal in Coppa Italia ma in quella circostanza Ibrahimovic è rimasto in panchina per logiche di turnover.