Calciomercato Milan: Tevez, Mesbah, Pato; le trattative rossonere

Pubblicato il 11 Gennaio 2012 9:54 | Ultimo aggiornamento: 11 Gennaio 2012 9:54

MILANO – Calciomercato Milan: Tevez, Mesbah, Pato;  facciamo il punto sulle strategie da parte della società di Adriano Galliani  per rafforzare la rosa durante la sessione di mercato invernale in vista degli impegni del prossimo anno calcistico. Andiamo a scoprire meglio i calciatori che interessano al Milan.

Il Manchester City ha in mano le offerte di Milan e Inter, ma l’impressione e’ che il derby di mercato per Carlos Tevez si concludera’ solo dopo quello di campionato in programma domenica sera al Meazza.    La proposta avanzata e formalizzata dai nerazzurri ricalca le parole spese da Marco Branca nel faccia a faccia con i dirigenti del City: prestito con obbligo di riscatto a 25 milioni di euro piu’ bonus. Una offerta che si attaglia perfettamente alle aspettative del Manchester City. Il Milan – in leggero svantaggio – aspetta una risposta ufficiale dall’Inghilterra (negativa, salvo colpi di scena) per provare a rilanciare.

Adriano Galliani difficilmente abbandonera’ una trattativa in cui ha giocato d’anticipo e si e’ esposto sostanzialmente e mediaticamente. E’ probabile infatti che l’amministratore delegato rossonero ritocchi l’offerta, contando sempre sull’accordo gia’ raggiunto con Tevez nei giorni scorsi in Brasile dove il giocatore si e’ recato apposta per incontrare Galliani. Ma – stando alle voci che si rincorrono – non e’ solo il Milan in contatto con l’entourage dell’attaccante ma anche Branca – secondo ambienti vicini all’Inter – e’ in rapporti costanti.

E non e’ escluso che lo stesso Massimo Moratti possa contattare Tevez per sbloccare l’affare. Il presidente ieri ha fatto capire che quando si parla di mercato, non c’e’ da scherzare.    Cosi’ il testa a testa si risolvera’ molto probabilmente sull’entita’ dei bonus (fino a una decina di milioni di euro) a favore del Manchester City, e non e’ escluso che la gara per Tevez possa durare fino alla chiusura del mercato.    A Manchester, Roberto Mancini non vede l’ora di fare cassa con la cessione dell’argentino.

”Penso che una buona soluzione per lui si trovera’ gia’ a gennaio – ha osservato il manager del City, ex allenatore nerazzurro -. Del resto, sarebbe una cosa ottima anche per Carlos, visto che da tre mesi non gioca. So che c’e’ l’Inter interessata, ma l’ho letto sui giornali, cosi’ come del Milan. Ma non conosco gli ultimi sviluppi”.     Il Milan nel frattempo si e’ portata avanti per rinforzare il centrocampo. Sarebbe vicino l’accordo con il Lecce per  Djamel Mesbah, centrocampista algerino del Lecce, in scadenza a giugno.

Intanto, Massimiliano Allegri – in attesa del rinnovo del contratto che dovrebbe arrivare senza troppi problemi – ha recuperato Rino Gattuso, Massimo Ambrosini, Ignazio Abate e Clarence Seedorf per il derby, ma dovra’ fare a meno di Alberto Aquilani, ancora alle prese con una caviglia in disordine. I dubbi principali per la formazione del Milan riguardano il nome del partner d’attacco di Zlatan Ibrahimovic e saranno sciolti solo nei prossimi giorni.     Sull’altro fronte, ad Appiano Gentile, Claudio Ranieri aspetta due giocatori: Wesley Sneijder e Maicon.

Il brasiliano si e’ allenato con il gruppo anche se per lui carichi di lavoro sono stati contingentati. Il rientro e’ largamente possibile, quasi certo. La presenza di questi due giocatori e’ molto importante nell’economia nerazzurra. Se l’olandese sara’ in condizione di essere schierato, Ranieri potrebbe anche accantonare il 4-4-2 (e sacrificare quindi Alvarez) con cui l’Inter sta macinando punti per dare a Sneijder le chiavi del gioco dietro le punte.