Calciomercato Napoli, Amin Younes: “Non so se andrò al Napoli la prossima estate”. Rischia squalifica e multa

Pubblicato il 7 febbraio 2018 18:48 | Ultimo aggiornamento: 7 febbraio 2018 18:49
Calciomercato Napoli, Amin Younes: "Non so se andrò al Napoli la prossima estate". Rischia squalifica e multa

Calciomercato Napoli, Amin Younes: “Non so se andrò al Napoli la prossima estate”. Rischia squalifica e multa (Ansa)

AMSTERDAM (OLANDA) –  “Non so se andrò a Napoli la prossima estate quindi non posso dire nulla ora. Penso soltanto a vincere il campionato con l’Ajax. L’accordo con la società azzurra non è andato avanti per motivi personali, sono successe un po’ di cose, ma adesso non voglio parlarne. Il rinnovo con l’Ajax? Non posso escludere nulla, è tutto in divenire”. Lo ha detto Amin Younes alla stampa olandese al termine di una partita giocata con l’Ajax B.

A questo punto l’arrivo a Napoli dell’attaccante tedesco dell’Ajax si complica. Younes sarebbe dovuto arrivare già a gennaio e nei giorni scorsi aveva effettuato le visite mediche ed era stato alo stadio San Paolo per assistere a Napoli-Bologna. Poi il trasferimento invernale è saltato per motivi che non son stati ancora chiariti ma il Napoli ha depositato il contratto fino al 2022. Ora Younes dovrà prima del mercato estivo concordare il suo addio al Napoli altrimenti rischia una squalifica se dovesse firmare con un’altra squadra.

Amin Younes, ecco cosa rischia

“Younes? Quello che il calciatore dice non può prescindere dagli accordi formalizzati col Napoli, alla presenza di Younes. Il calciatore può sostenere che non si ripresenterà mai più a Napoli, ma il club azzurro ha sottoscritto col calciatore un accordo con decorrenza 1 luglio 2018. Accordo regolarmente depositato presso la Lega serie A con ratifica dello stesso calciatore e quindi al di là di ciò che ha nella testa Younes, il Napoli dal 1 luglio sarà l’unico club detentore delle prestazioni del giocatore. Se Younes prenderà strade diverse, si assumerà tutte le responsabilità in ambito economico e disciplinare”.

Lo ha detto l’avvocato Mattia Grassani, legale del Napoli, a radio Crc nella trasmissione ‘Si gonfia la rete’ di Raffaele Auriemma. “Firmare per un’altra squadra è uno scenario assolutamente impercorribile, ma se dovesse accadere, Younes verrebbe sanzionato con squalifica e dovrebbe anche risarcire il danno al Napoli in termini economici. Anche il nuovo club qualunque esso sia, sarebbe considerato a livello patrimoniale responsabile al pari del giocatore” aggiunge Grassani.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other