Calciomercato Napoli: Deulofeu, Lucas, Politano e Inglese dopo il no di Verdi

Pubblicato il 16 gennaio 2018 18:37 | Ultimo aggiornamento: 16 gennaio 2018 18:37
CALCIOMERCATO-NAPOLI-DEULOFEU-LUCAS-POLITANO-INGLESE

Calciomercato Napoli: Deulofeu, Lucas, Politano e Inglese dopo il no di Verdi. EPA/LISI NIESNER

NAPOLI –  Deulofeu, Lucas, Politano, Inglese. Ricomincia da capo il mercato del Napoli dopo il no di Simone Verdi che ha spiazzato il club azzurro. Tutto era pronto, poi, l’attaccante ha deciso di continuare in maglia rossoblù almeno fino a fine stagione, spaventato dall’idea di fare il comprimario del tridente Callejon-Mertens-Insigne.

Il ds azzurro Cristiano Giuntoli ha ricevuto il suo no in tarda serata e si è rimesso subito al lavoro, ragionando con il tecnico Sarri e il presidente De Laurentiis sul giocatore giusto per dare una mano all’attacco e far respirare i tre titolari.

L’ipotesi tenuta in caldo in questi giorni è quella di Gerard Deulofeu, attaccante veloce e chiuso al Barcellona, che già conosce la serie A grazie ai sei mesi giocati al Milan. Deulofeu si può strappare ai catalani per circa 18 milioni di euro anche se chiede un ingaggio da oltre due milioni e non ha proprio le caratteristiche che chiede Sarri:

“Ci vorrebbe un mix tra Verdi e Deulofeu” aveva spiegato il tecnico. E il Napoli ora guarda anche ad altri “delusi” delle big europee. Tra le idee c’è Lucas Moura, 25 anni, brasiliano, esterno destro che può giocare anche a sinistra. Quest’anno ha giocato solo cinque spezzoni di partite in campionato, e vuole cambiare aria: gli azzurri potrebbero provare a prenderlo in prestito oneroso da 3 milioni e puntare poi al riscatto con ulteriori 25 milioni a fine stagione.

Più complicata la trattativa con il Sassuolo che ha già detto diverse volte no al Napoli e all’Inter per la cessione di Matteo Politano in questa sessione di mercato, mentre l’affare Younes con l’Ajax potrebbe concretizzarsi solo a giugno, sebbene a parametro zero, visto che i lancieri non vogliono provarsene a metà stagione. Se il Napoli non dovesse trovare la quadra potrebbe anche tornare su Roberto Inglese, centravanti in prestito al Chievo. Con lui Sarri avrebbe un’alternativa almeno a Dries Mertens come centravanti in attesa del rientro di Milik, ma resterebbe la difficoltà a far rifiatare gli esterni, in particolare Callejon.

Il no di Verdi ha anche scatenato una bufera social con tanto di volgari insulti dei tifosi partenopei sui profili del calciatore del Bologna e repliche a distanza dei tifosi emiliani, molti anche a sfondo razzista nei confronti de napoletani. Intanto a Castel Volturno Maurizio Sarri prepara la sfida di domenica alle 12:30 contro l’Atalanta a Bergamo. Piccolo campanello d’allarme per Marek Hamsik che non ha partecipato alla seduta di oggi perché colpito da un attacco influenzale.