Calciomercato Napoli: Hamsik, Vargas, Maggio; il punto

Pubblicato il 4 Gennaio 2012 9:45 | Ultimo aggiornamento: 4 Gennaio 2012 9:42

Edu Vargas (LaPresse)

NAPOLI  – Calciomercato Napoli: Hamsik, Vargas, Maggio; facciamo il punto sulle strategie da parte della società di Aurelio De Laurentiis per rafforzare la rosa durante la sessione di mercato invernale in vista degli impegni del prossimo anno calcistico.

Se il Natale aveva portato in dote il cileno Vargas, il nuovo anno si apre all’insegna dei rinnovi di contratto per il Napoli. Pesante quello sottoscritto fino al 2015 da Christian Maggio, ma ancor di piu’ ai fini del mercato quello che si accinge a firmare – parola di Aurelio De Laurentiis – Marek Hamsik e che chiuderebbe cosi’ la porta ai club inglesi sempre vigili sul nazionale slovacco. Questo nel giorno in cui e’ stato depositato in Lega il contratto di Eduardo Vargas: l’attaccante cileno potrebbe fare il suo esordio gia’ col Cesena in Coppa Italia il 12 gennaio.

”Christian Maggio – ha annunciato il massimo dirigente azzurro – ha firmato il rinnovo del contratto fino al 2015. Tra poco annunceremo anche il rinnovo di Hamsik: tutto procede nel migliore dei modi. Stamattina ho parlato a lungo con Bigon del futuro, siamo vigili sul mercato, lo saremo sempre e ci sono alcune opportunita’ che verificheremo”. Un annuncio teso anche a mettere a tacere le manovre di mercato sul Napoli e sui suoi pezzi pregiati: ”I pezzi migliori non si toccano”, ha detto categorico il patron.

”Tutti devono meritarsi uno spazio nel Napoli – ha sottolineato -. Le presunte offerte sui nostri gioielli mi hanno stancato, nessuno mi ha mai chiesto niente. Ci sono anche guerre tra procuratori e fanno questi giochi buttando l’esca. Quando ho voluto Cavani, mi sono mosso in prima persona”.

Lo sguardo e’ sempre rivolto al futuro per un Napoli sempre piu’ competitivo: ”Per quanto riguarda il futuro della societa’ – ha osservato De Laurentiis – il Napoli deve guardare molto avanti. E’ necessaria una riflessione approfondita, a Mazzarri lascio il compito di gestire il presente e le partite, il nostro allenatore interpreta in maniera magnifica questa filosofia. Non dimentichiamo da dove siamo partiti.

E’ lecito sognare ma restiamo sempre con i piedi per terra. Siamo in tanti a giocare e dobbiamo fare i conti anche con gli avversari. Bigon e’ un ragazzo intelligente, abbiamo un ottimo rapporto e secondo me fara’ sempre meglio. Mazzarri poi e’ una forza della natura, e’ estremamente coinvolto nel lavoro che fa. Pensa soltanto a quello e fa lo benissimo”. In attesa di altre operazioni di mercato, intanto, il Napoli si appresta a fare conoscenza con l’ultimo arrivato Vargas: ”Forse – ha detto il patron – il cileno potra’ prendere parte alla gara di Coppa Italia con il Cesena. Facciamolo crescere con calma e dico ai nostri tifosi di sostenerlo sempre finche’ non ingrana. Dobbiamo appoggiarlo, essere come dei bravi genitori. Lo accoglieremo alla grande”. .