Calciomercato Napoli, Mascherano il sogno. Kramer obiettivo e Koulibaly incanta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Luglio 2014 9:57 | Ultimo aggiornamento: 6 Marzo 2015 12:48
Calciomercato Napoli, Mascherano il sogno. Kramer obiettivo e Koulibaly incanta

Calciomercato Napoli, Benitez sogna Mascherano (LaPresse)

NAPOLI – “Siamo già più competitivi dello scorso anno ed il calciomercato è ancora agli inizi”. E’ un Rafa Benitez fiducioso nella prima conferenza stampa della stagione.

Fiducioso nella squadra che ha a Dimaro nella seconda giornata del ritiro precampionato, negli uomini che arriveranno alla spicciolata nei prossimi giorni reduci dai Mondiali e in quelli che potranno arrivare acora dal mercato. I primi hanno svolto oggi doppia seduta di allenamento, con i vari Hamsik, Callejon, Jorginho e Maggio pronti a mettersi in palla per il preliminare di Champions, mentre Zapata si mette sempre più in evidenza. Oggi è stata anche la volta del nuovo arrivato Michu che ha svolto due sedute: lo spagnolo in mattinata ha effettuato dei test atletici e poi si è unito ai compagni, partecipando subito anche alla partitella. “Michu può la prima o seconda punta – dice Rafa – e ha grande capacità di inserimento. Dire quanti gol possa fare non è importante, credo che lui debba adattarsi al nostro calcio, poi il contributo non è solo nei gol ma in quello che può fare per la squadra”. Parole di ottimismo anche per l’impatto di Koulibaly: E’ un giocatore giovane, elastico, sa calciare con entrambi i piedi e per me ha un grande futuro.

Deve abituarsi al calcio italiano, ha bisogno di tempo ma siamo certi della sua qualità”, spiega lo spagnolo. La sfida che sembra profilarsi per la prossima stagione è ancora con la Juve e con la Roma. E Benitez non crede a una Juve indebolita dall’addio di Conte: “Allegri è un ottimo allenatore”, chiosa il tecnico spagnolo, che ricorda come sia prematuro tracciare una griglia di partenza: “Si parte delle posizioni dello scorso anno – ricorda – ma non esistono favoriti prima di giocare. Noi stiamo facendo acquisti mirati per accrescere ilo nostro valore. La classifica dell’anno scorso parla chiaro, ma è anche vero che noi crediamo di poter fare meglio”. Per riuscirci Benitez scommette anche su stelle che lo scorso anno non hanno brillato: “Recuperando al meglio Hamsik, Mesto, Maggio, Zuniga saremo più forti. In particolare da Marek mi aspetto che torni come era all’inizio del campionato prima dell’infortunio e che possa segnare più di dieci gol”.

Una nuova sfida per lo slovacco, quindi, che sarà l’anima del gruppo in attesa del rientro di Higuain, previsto intorno al 4 agosto. Slinding doors a centrocampo (oggi Jorginho si è allenato a parte per un affaticamento): in uscita ci sarebbero Dzemaili e Behrami, con il primo che avrebbe un’offerta dal Siviglia e il secondo nel mirino dell’Atletico Madrid. Una cessione darebbe il via all’operazione Kramer visto che lo scoglio più arduo è la distanza tra la domanda del Leverkusen vicina ai 15 milioni e l’offerta azzurra per ora ferma intorno ai 10. Il rimpianto resta Mascherano: “Sarebbe stato un giocatore importante che io conosco bene ma sapevo anche che era una trattativa molto difficile al cento per cento. Non è una questione di prezzo ma di disponibilità del giocatore. Ma cerchiamo calciatori giusti per noi e di qualità e se li troviamo spenderemo di certo per acquistarli”. Una promessa che in un luglio fresco, scalderà sicuramente i tifosi azzurri.