Napoli, maxi offerta di De Laurentiis a Sarri ma l’allenatore tentenna

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 11 maggio 2018 14:50 | Ultimo aggiornamento: 11 maggio 2018 14:50
Napoli, maxi offerta di De Laurentiis a Sarri ma l'allenatore tentenna

Napoli, maxi offerta di De Laurentiis a Sarri ma l’allenatore tentenna
Ansa

NAPOLI – Il nuovo corso del Napoli deve ripartire da Maurizio Sarri. E’ questo il progetto del patron Aurelio De Laurentiis ma l’ex tecnico dell’Empoli non è convinto di accettare [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui, Ladyblitz – Apps on Google Play] il prolungamento del contratto.

Sarri è stufo degli attacchi pubblici di De Laurentiis che fa di tutto per forzare la mano all’allenatore prima di sedersi realmente al tavolo delle trattative per il rinnovo del contratto. De Laurentiis non perde occasioni per ribadire che lui, il “produttore”, è più importante di Sarri, il “regista”.

Sarri sta prendendo tempo per diversi motivi. Intanto potrebbe liberarsi la panchina dell’Inter in caso di fallita qualificazione alla prossima Champions da parte di Spalletti, e in secondo luogo Sarri interessa a diversi club di Premier League.

Rinnovo Sarri, ecco l’offerta di De Laurentiis

Il patron del Napoli offre a Sarri un contratto da tre milioni di euro netti a stagione più un milione di bonus agevolmente raggiungibile (magari come premio per la qualificazione alla Champions). E questa offerta non è male ma presidente e allenatore non sono d’accordo sull’eliminazione della clausola rescissoria.

Nel vecchio contratto di Sarri, c’era una clausola di otto milioni di euro che avrebbe permesso all’allenatore di liberarsi per andare a un club più blasonato del Napoli. Nella proposta di rinnovo, questa clausola non c’e’ più.