Calciomercato Palermo, Viviano: “Ora la Nazionale”

Pubblicato il 18 Gennaio 2012 12:28 | Ultimo aggiornamento: 18 Gennaio 2012 12:28

PALERMO – E’ il terzo portiere della stagione, ma Emiliano Viviano, appena approdato al Palermo, ha intenzione di mettere radici in Sicilia e, soprattutto, di tornare a giocare ad alti livelli: ”Io mi sento benissimo – ha detto nella conferenza di presentazione – dal giorno dopo che mi son fatto male ho cominciato a lavorare. Nella vita c’e’ di peggio, l’infortunio e gia’ alle spalle e ho solo tanta voglia di giocare. Sarebbe riduttivo dire che uso Palermo per tornare in Nazionale. La societa’ ha speso dei soldi per me, e’ giusto che io pensi al presente e al futuro qui. Forse ci sono stati dei problemi con Tzorvas, poi e’ stato scelto Benussi, ma non mi piace parlare degli altri”.

Per Viviano il Palermo ha versato nelle casse del Genoa, che deteneva la meta’ del cartellino, cinque milioni di euro. L’altra meta’ e’ dell’Inter che ha subito accettato il trasferimento del calciatore in prestito in Sicilia. ”Quando son tornato al 100% ho parlato con l’Inter – ha spiegato Viviano – dicendo che volevo giocare, per riguadagnarmi il posto in Nazionale. Loro son stati onesti, mi hanno mandato a giocare. Adesso sono pronto, ora dipendera’ dall’allenatore che mi vedra’ durante la settimana”.

L’estremo difensore arriva in un periodo nero per il Palermo che si trova a sei punti dalla zona retrocessione dopo aver cambiato gia’ tre allenatori. ”Non mi sembra corretto e giusto parlare della situazione del Palermo fino a ora – ha ribadito -, io cerchero’ di portare e dare una mano con le mie qualita’ per il bene della squadra. L’anno scorso c’e’ stato qui un grande portiere come Sirigu, che e’ anche un mio amico. Io voglio dare il massimo, poi vedremo nel dettaglio”.