Calciomercato, Prandelli: “Spero in un campionato più equilibrato”

Pubblicato il 2 Settembre 2010 14:56 | Ultimo aggiornamento: 2 Settembre 2010 15:35

Cesare Prandelli

Ibrahimovic, Robinho, Borriello: gli ultimi giorni di calciomercato hanno acceso la fantasia dei tifosi e cambiato le gerarchie del campionato, almeno sulla carta. E anche Cesare Prandelli, ct della nazionale, auspica un campionato più combattuto.

”Il mercato fa sempre sognare tutti, a cominciare dai tifosi – ha detto il tecnico azzurro – Non c’è dubbio che Milan, Juve e Roma si sono rinforzate, ora spero davvero che si viva un campionato equilibrato”.

Dei trasferimenti dell’ultima ora, quello che riguarda la nazionale e’ Borriello: ”L’ho detto e lo ripeto, è tra i quattro in lizza per la maglia azzurra da centravanti: aver trovato una squadra che gli darà spazio sicuramente gli giova”, ha detto Prandelli, abbastanza cauto nel giudicare la politica dei club sugli stranieri: ”Non posso entrare in queste scelte, l’unica cosa che posso fare è incentivare la qualità e i settori giovanili, perché a un bambino con qualità si dia il giusto merito, non una bocciatura perché è piccolo fisicamente o non ha personalità”.