Calciomercato Roma, Abel Hernandez: decide Maurizio Zamparini

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Giugno 2013 9:41 | Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2013 9:41
Calciomercato Roma, Abel Hernandez: decide Maurizio Zamparini

Calciomercato Roma, Abel Hernandez: decide Maurizio Zamparini

CALCIOMERCATO ROMA – “Abel ha estimatori in Italia ma anche in Inghilterra, ma ci tengo a chiarire la sua situazione. Ho un grandissimo rispetto nei confronti del patron Zamparini e sarà lui a decidere del futuro del ragazzo”.

Parole di Pablo Betancourt, agente dell’attaccante uruguaiano del Palermo Abel Hernandez, inseguito da molte squadre. Il giocatore adesso “è impegnato con la sua Nazionale nella Confederation Cup con l’obiettivo di tornare a giocarsi le sue carte in campo, in una manifestazione che potrebbe aprire nuovi scenari futuri di mercato”, spiega ai microfoni di calciomercato.it il procuratore, che parla poi dell’interessamento della Roma nei confronti del suo assistito.

“Sabatini lo apprezza? Il direttore – chiarisce Betancourt – ha una rapporto splendido con il presidente Zamparini, motivo per il quale non me la sentirei di inserirmi in una discussione tra di loro. Per il tipo di legame tra i due basterebbe anche una telefonata per un’eventuale soluzione”. “Siamo all’inizio del mercato ma come detto in precedenza – conclude – l’ultima parola sulla permanenza o partenza dalla Sicilia di Hernandez spetta al patron dei rosanero”.

“E’ stata una bella collaborazione per cinque anni. Ho fatto cinque stagioni al Lille, avrei voluto fare di più ma questo è il calcio”. Rudi Garcia, ‘fresco’ di nomina alla guida della Roma, ha voluto salutare la sua ex squadra in conferenza stampa. “Ho avuto dei momenti difficili, ma vissuto anche delle emozioni uniche”, ha spiegato il tecnico francese, con evidente riferimento alle vittoria in Ligue 1 e nella Coppa nazionale nel 2011, definiti “i miei migliori ricordi”.

“Se Lille fosse andata in Europa, non sarebbe cambiato nulla”, garantisce Garcia che parla poi della sua nuova esperienza. “So che non avrà diritto a sbagliare. La Roma – prosegue – sta cercando il modo migliore per espandere il suo brand in tutto il mondo. C’è grande pressione e fervore da parte dei tifosi. Non vedo l’ora di iniziare”. Garcia si dichiara “orgoglioso di essere il primo allenatore francese in Serie A”.

E svela: “Ci sono molti giocatori a Lille e in Francia che potrebbero interessarmi”. Il tecnico spera poi di “tornare a Lille nel 2014” per giocare un incontro di Europa League.