Calciomercato Roma, Adriano rischia grosso: “I fatti sono gravissimi”

Pubblicato il 3 Giugno 2010 14:19 | Ultimo aggiornamento: 3 Giugno 2010 14:41

Adriano lascia la sede della Procura Generale

Adriano ha giurato di essere cambiato, di non essere più un ragazzo difficile. Basta ‘bottiglie’ e niente discoteche. La Roma gli ha creduto, gli ha dato fiducia, e nei prossimi giorni diventerà ufficialmente un calciatore dei giallorossi.

Ma il passato dell’Imperatore si è ripresentato, quasi all’improvviso. E la posizione di Adriano, che ha deposto a Rio nella sede della procura generale perché sospettato di presunti legami con membri di una banda di narcos, si è ora aggravata. Il passato non è cancellato.

Secondo Uol Noticias, l’attaccante dovrebbe essere costretto a presentarsi altre volte perché, la stessa Procura ha emesso un comunicato in cui afferma che gli episodi di cui è sospettato “sono gravissimi e ci sono forti indizi che lui stesso abbia consegnato denaro al narcoboss Fabiano Atanasio”.

Sempre per Uol Noticias, il gip Alexandre Temistocles che sta indagando sulla vicenda, pur se non ha rilasciato alcuna intervista, ha fatto sapere al tribunale di essere favorevole ad un controllo dei conti bancari e delle telefonate di Adriano.

Il sito assicura inoltre che la Polizia avrebbe effettuato delle intercettazioni delle sue telefonate, in una delle quali avrebbe detto di essere disposto ad inviare dei soldi ad un amico di Fabiano Atanasio, il ‘capo’ del narcotraffico della ‘favela’ Vila Cruzeiro.

Dalla cronaca giudiziaria al gossip. Il nuovo attaccante della Roma, anche se la firma arriverà solo tra qualche giorno, è nuovamente nel mirino della cronaca rosa per una presunta relazione con Amanda Parga, una ex concorrente del Grande fratello brasiliano.