Calciomercato Roma/ Aquilani rimane, Totti è pronto a sfidare il Gent

Pubblicato il 28 Luglio 2009 9:30 | Ultimo aggiornamento: 28 Luglio 2009 9:30
Totti e Aquilani giocheranno nella Roma anche la prossima stagione

Totti e Aquilani giocheranno nella Roma anche la prossima stagione

Ieri è stata una giornata trionfale per Francesco Totti: prima premiato in Campidoglio, 178 reti in giallorosso, dopo accolto come una star ai Mondiali di Nuoto di Roma.

Ma non è solamente questa la notizia importante, ci sono schiarite anche sul fronte del calciomercato.

Aquilani sta lavorando duramente per essere pronto ed in forma all’inizio del campionato. Questa sarà la stagione del riscatto per il centrocampista della Nazionale.

Alberto Aquilani vuole solo la Roma. I suoi obiettivi sono chiari: fare una grande stagione in Italia, tornare in Champions League, e disputare la prossima Coppa del Mondo da protagonista. Il blocco romano: Totti- De Rossi- Aquilani non verrà scisso e sarà uno dei punti di forza della prossima Roma.

Quando i tre giocatori hanno giocato insieme hanno garantito sempre prestazioni di alto livello. Due su tutte: Milan-Roma 1-2, doppietta di Totti e rabona di Aquilani, e Real Madrid-Roma 1-2, magie di Totti e bordate da fuori di Aquilani.

Questa sarà la stagione del riscatto della Roma e l’anno della consacrazione di Aquilani. Questo suo definitivo salto di qualità non avverrà nella grigia Liverpool ma in Italia, a Roma. I tifosi giallorossi sono pronti a sostenere la squadra già a partire da Giovedi.

Per la partita contro il Gent è previsto un 4-4-2 con Mexes e Andreolli al centro della difesa, Taddei e Guberti esterni alti e Totti e Okaka come terminali offensivi. Per il ruolo di terzini sono favoriti Motta e Riise. A centrocampo spazio a Pizarro e Brighi. Totti ha detto che la Roma cercherà di chiudere la partita già nella gara d’andata.

Capitolo cessioni rischiano più Menez, Spalletti non gradisce il suo atteggiamento, e Julio Baptista, poco spazio per lui nel 4-4-2, che Mirko Vucinic. Il montenegrino con buonissime probabilità rimarrà alla Roma. Troppi pochi gli attaccanti a disposizione di Spalletti per privarsi pure di Vucinic.