Calciomercato Roma, autogol Pradè: “Milito era nostro”

Pubblicato il 12 Marzo 2010 12:42 | Ultimo aggiornamento: 12 Marzo 2010 12:42

Il direttore sportivo della Roma Daniele Pradè rivela: “Milito era nostro, poi abbiamo scelto altri giocatori”.

Queste dichiarazioni arrivano in un momento positivo della formazione giallorossa e per questo motivo sanno di “autogol”.

Il direttore sportivo della formazione capitolina ha rilasciato queste dichiarazioni in un’intervista esclusiva a Daniele Lomonaco.

Queste le dichiarazioni di Pradè:

“Prima che il Genoa lo cercasse, quando il Saragozza scese in Serie B, noi della Roma ci muovemmo per Milito e lo avevamo praticamente preso, era nelle nostre mani.

Poi, decidemmo che Totti sarebbe stato sufficiente come centravanti e cambiammo strategia. E così, l’argentino sbarcò al Genoa di Preziosi”, ha concluso Pradè.

Mentre a Trigoria si mangiano le mani, il dirigente giallorosso è tornato anche su Mourinho e le sue parole sulla ‘Roma furba sul mercato’: “Ci ha fatto un gran bel complimento. Stiamo molto attenti alle spese e sappiamo giocarci i nostri jolly”.