Calciomercato Roma/ Cruz un ottimo calciatore: parola di Luciano Spalletti

Pubblicato il 6 Luglio 2009 0:26 | Ultimo aggiornamento: 6 Luglio 2009 0:26

dalessandro_tottiIntervista realizzata da Sky Sport 24 al mister della Roma Luciano Spalletti al termine della partita contro il Riscone di Brunico.

La Roma sa quello che vuole, è una Roma rinnovata, anche nel clima e nella serenità. Si stanno sperimentando anche nuovi moduli di gioco…
«Sicuramente c’è l’entusiasmo giusto perché i ragazzi hanno voglia di correggere qualche passo falso avuto nella scorsa stagione.

Rinnovata non tanto perché siamo gli stessi d’anno scorso, eccetto Guberti che oggi ha fatto vedere di avere confidenza con quel ruolo, di avere delle qualità ben precise. Noi vogliamo fare bene.

Quando si fa parte di un club importante come quello della Roma c’è l’imposizione di voler evidenziare diverse qualità e stiamo cercando di metterci a puntino per metterle in pratica».

Totti sta bene fisicamente.
«Sì, Francesco si è presentato in splendida forma, ha fatto tutti gli allenamenti fino a questo momento, oggi ha tirato il passo nel primo tempo della partita».

4-2-4: è un esperimento nuovo?
«Si cerca di mettere i giocatori nelle condizioni di esprimersi al meglio. Attualmente mi mancano molti calciatori e questo assomiglia molto a quello che abbiamo fatto in precedenza.

Cambia poco, i due uomini esterni sono quelli che poi possono creare problemi, soprattutto se sono bravi a fare l’uno contro uno, come Guberti ha fatto vedere oggi, ti danno la possibilità di non andare a creare tanto a livello di squadra, ma ci pensano da soli a smuovere saltando l’avversario».

Menez sta migliorando nel sapersi sacrificare? Sta facendo il salto di qualità, soprattutto dal punto di vista mentale?

«È chiaro che con gli attaccanti esterni si riesce di più ad aprire le linee difensive avversarie, Menez ha delle caratteristiche ben precise, una facilità di abbinare velocità ed estro alla tecnica individuale, deve fare dei

miglioramenti per completarsi anche per fare la fase difensiva, ma dopo averci parlato in questi giorni, lo vedo particolarmente disponibile e sono convinto che, se lo vuole, riuscirà a fare questi passi in avanti che lo faranno diventare un grandissimo calciatore».

Dalla Francia dicono che la Roma è interessata al centravanti del Tolosa?
«Noi per il momento stiamo valutando delle situazioni, ma questa non mi sembra quella corretta».

E Cruz?
«Cruz è un buon calciatore, come tutti gli altri nomi che sono stati fatti. Io sono convinto che la Roma andrà sul mercato, farà delle operazioni, o in entrata o in uscita, e di conseguenza ne verranno fuori delle altre, visto

quello che succederà, però attualmente dobbiamo aspettare, individuare bene la cosa giusta e poi attendere se ci fosse qualcuno che vuole portarci via qualche calciatore, com’è successo in passato».

Se fosse l’allenatore del Milan, indirizzerebbe Galliani verso Luis Fabiano o Huntelaar?
«Io sono l’allenatore della Roma e devo riuscire a farmi apprezzare dai tifosi della Roma, questo lo chieda a quelli del Milan».