Calciomercato: Balotelli il tormentone, il Milan torna su Dzeko, la Roma blinda Juan

Pubblicato il 17 luglio 2010 7:47 | Ultimo aggiornamento: 17 luglio 2010 12:06

Mario Balotelli

Un vero e proprio tormentone, quello legato alla cessione di Mario Balotelli. Il Manchester City di Roberto Mancini è intenzionato a non lasciarsi scappare l’attaccante nerazzurro. Secondo i rumors la trattativa è avviata anche se il presidente nerazzurro, Massimo Moratti giura di non saperne niente. ”Potete inventarvi quello che volete perché io non ho informazioni: ho avuto altro da fare questa mattina”, le parole del numero uno dell’Inter che, rispondendo ad una domanda sulle politiche di bilancio del club nerazzurro se, se questa preveda cessioni importanti come quelle dello stesso Balotelli e quella di Maicon si è limitato a replicare: ”La filosofia aziendale è quella di arrivare tra un paio di anni a non avere problemi in termini di bilancio. Faremo – ha concluso Moratti – quello che è necessario per arrivare a questo risultato”, il che non esclude appunto partenze ”eccellenti”.

In attesa di sviluppi sull’affaire Balotelli, in casa Milan – secondo quanto riporta il sito Tuttomercatoweb.it – ci sarebbe stato un nuovo interessamento per Edin Dzeko.

Il club rossonero potrebbe inserire nella possibile trattativa con il Wolfsburg uno scambio con Huntelaar. Manca invece solo l’annuncio ufficiale per l’annuncio dell’ingaggio del difensore greco del Genoa, Sokratis Papastathopoulos.

Non ha intenzione di muoversi dalla Spagna Zlatan Ibrahimovic: lo ha detto lo stesso attaccante svedese, ora in forza al Barcellona, a margine della conferenza stampa nella quale ha annunciato il suo ritorno in nazionale. Ibra – come riporta il sito calciomercato.it – non ha alcuna intenzione di lasciare il Barcellona il prossimo anno. Lo svedese ha smorzato le voci sul suo passaggio al Milan o al Manchester City: ”Stanno usando il mio nome – si legge su ‘Sportbladet’ – Sono e resto un giocatore del Barcellona”.

Tra il Napoli e Cavani manca solo la firma del giocatore. Il ds Riccardo Bigon aspetta un fax dall’Uruguay: superati tutti gli ostacoli, in primis quello legato ai diritti d’immagine. Per l’annuncio ufficiale è solo questione di ore. Non si muoverà da Roma il difensore brasiliano Juan: secondo quanto ha dichiarato il suo procuratore Giuseppe Bozzo il giocatore è stato tolto dal mercato. ”E’ incedibile – ha detto Bozzo a ‘calcionews24’ – La Roma non è impazzita, conosce il valore del giocatore e non si vuole privare di un elemento del genere”.

Piùcomplessa la trattativa per far restare nella Capitale Burdisso: secondo quanto riferisce il sito Romanews.eu, i giallorossi vogliono provare a convincere l’Inter ad abbandonare l’esosa richiesta di 10 milioni di euro per l’argentino e ad ‘accontentarsi’ di una cifra inferiore. Pradè ha incontrato Branca e gli ha sottoposto una nuova offerta, di 4,5 milioni di euro più bonus.

In casa Lazio, in attesa della definizione della cessione di Kolarov, sempre piu’ vicino al Manchester City (che dovrebbe fruttare alle casse del club biancoceleste circa 20 mln di euro), piacciono Eder, Hernanes, Antonelli e Boateng, conteso anche dal Genoa. La Fiorentina invece è ad un passo dal suo terzo colpo di mercato, il ventunenne terzino del Liverpool Emiliano Insua, argentino di nascita ma spagnolo di passaporto.

L’accordo col giocatore c’è da tempo sulla base di un contratto di cinque anni mentre quello con il Liverpool (che chiede 6 milioni di euro contro i 4,5 offerti dal club viola) e’ in via di definizione: mancano solo pochi dettagli, ma a una cifra intorno ai 4,8-5 milioni si chiude.