Calciomercato Roma: Bailey, Pulisic, Herrera e N’Zonzi gli obiettivi all’estero

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 25 luglio 2018 9:26 | Ultimo aggiornamento: 25 luglio 2018 9:26
Calciomercato Roma: Bailey, Pulisic, Herrera e N'Zonzi gli obiettivi all'estero

Calciomercato Roma: Bailey, Pulisic, Herrera e N’Zonzi gli obiettivi all’estero

ROMA – Dopo la cessione di Alisson Becker al Liverpool, per la cifra record di 75 milioni di euro, e la beffa Malcom, calciatore che aveva dato la sua parola ai giallorossi salvo poi accasarsi al Barcellona, la Roma ha un bel “tesoretto” da investire nel calciomercato per completare la rosa con un centrocampista di spessore e un attaccante esterno che possa essere funzionale al turnover impostato da Di Francesco dalla scorsa stagione [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play].

Nel mercato estero, la Roma ha intavolato delle trattative per i seguenti calciatori: Pulisic del Borussia Dortmund, Bailey del Bayer Leverkusen, N’Zonzi del Siviglia e Herrera del Porto. Sono obiettivi difficili, come lo era Malcom, ma Monchi sta lavorando duramente per cercare di accontentare Eusebio Di Francesco. Sono calciatori complicati da prendere perché su di loro ci sono molti top club europei che hanno una liquidità superiore alla Roma.

Partiamo dal centrocampo. N’Zonzi e Herrera sono due situazioni simili. Entrambi hanno una clausola rescissoria, N’Zonzi di 35 milioni di euro e Herrera di 40 milioni di euro. N’Zonzi è forte nella fase di interdizione ed è capace di attaccare lo spazio con una certa efficacia. Herrera è un calciatore più geometrico e rappresenta il regista di cui la Roma avrebbe tanto bisogno. In attesa di capire se pagare la clausole o meno, Monchi sta parlando con i procuratori dei ragazzi per capire quale dei due è più compatibile con il progetto economico e tecnico della Roma.

Per quanto riguarda gli attaccanti esterni, la situazione è decisamente più complessa per il costo dei loro cartellini e per l’ampio concorrenza su questi calciatori. Il vero sogno della Roma sarebbe Pulisic. Il problema è che il calciatore, schierabile sia come trequartista che come ala, costa più di 50 milioni di euro ed è nel mirino di club come Real Madrid e Manchester City. Una trattativa che richiede una offerta immediata per “battere sul tempo” i club sopra citati che magari, nel frattempo, sono distratti da obiettivi più importanti.

Costa leggermente meno, e questo lo rende più appetibile, Bailey. Il giamaicano del Bayer Leverkusen è valutato sui 45 milioni di euro dal suo club e non è facile far scendere la sua valutazione, che anzi potrebbe salire, perché l’esterno è anche nel mirino del Chelsea di Maurizio Sarri che vede in lui il “nuovo Callejon”.

Bailey è un vecchio pallino della Roma. Lo trattò Massara ai tempi del Genk ma in quella circostanza il calciatore preferì il Bayer Leverkusen. Massara sta tornando a far parte dello staff giallorosso e non è da escludere una nuova offensiva per questo calciatore. Il papà di Bailey, che è anche il suo agente, è stato contattato da Teleradiostereo e ha detto che suo figlio è onorato dall’interessamento di un grande club come la Roma e ha spiegato il retroscena su Massara quando Bailey militava tra le fila del Genk.