Calciomercato Roma: Sensi e Unicredit accordo vicino, arabi in pole davanti Angelucci

Pubblicato il 21 luglio 2010 14:14 | Ultimo aggiornamento: 21 luglio 2010 14:15

Rosella Sensi

Slitta l’accordo definitivo tra Unicredit e Rosella Sensi. La telenovela doveva finire ieri, molto probabilmente terminerà tra oggi e domani.

Su richiesta della Consob, intanto, Italpetroli ha comunicato che «è in corso la negoziazione dell’accordo con Unicredit» per la sistemazione del debito della holding della famiglia Sensi e «la cui sottoscrizione era originariamente prevista per il 20 luglio».

Il raggiungimento dell’accordo, di fatto, permetterà a Unicredit e Rothschild, di dare il via alle trattative per la cessione della As Roma.

In attesa il fondo arabo Aabar, che sembra abbia già avviato i contatti con la banca, ma anche e soprattutto Giampaolo Angelucci, il re delle cliniche laziali che da tempo si è fatto avanti e sembra abbia già raccolto informazioni.

Angelucci, dicono, sia disposto a investire una buona quantità di denaro, milioni freschi che potrebbero consentire alla Roma di fare mercato e presentarsi al via della prossima stagione con legittime aspirazioni di scudetto.