Sport

Calciomercato Roma, Sensi-Unicredit: é il giorno dell’accordo

Campo, società e mercato. Su questi tre tavoli sarà incentrata la prossima settimana della Roma. Martedì, infatti, la formazione allenata da Claudio Ranieri disputerà la terza amichevole di questo ritiro precampionato contro la formazione araba dell’Al Sadd. D

Oggi invece sarà il giorno in cui Unicredit e Italpetroli, holding della famiglia Sensi, torneranno dinanzi al Collegio arbitrale presieduto da Cesare Ruperto. Infine, il direttore sportivo Daniele Pradè tenterà proprio in questi giorni di accelerare le pratiche per riportare in giallorosso Nicolas Burdisso e, magari, rimpinguare le casse giallorosse con alcune cessioni mirate.

Rosella Sensi

Il tecnico ha fatto sapere da tempo di voler riavere a disposizione Burdisso, pedina fondamentale per considerare completato il reparto arretrato. E, proprio la volontà del difensore argentino di tornare a Roma, potrebbe essere la leva giusta per sbloccare la trattativa con l’Inter.

Il sudamericano, infatti, potrebbe non rispondere alla convocazione del 30 luglio a Philadelphia, dove la squadra nerazzurra sarà in tournee, per avere un colloquio privato a Milano col presidente Moratti e convincerlo così a lasciarlo vestire nuovamente la casacca giallorossa.

Per quanto riguarda il mercato in uscita, invece, dopo aver centrato un colpo di ‘peso’ come Adriano, la Roma èintenzionata ad alleggerire la folta comitiva brasiliana con le cessioni di Baptista, Doni e Cicinho. Il primo è nelle mire di Olimpiakos e Galatasaray, mentre gli ultimi due potrebbero trovare estimatori in Spagna o Inghilterra (col West Ham si punta ad intavolare una trattativa per arrivare all’esterno Behrami).

L’impegno più ravvicinato però è quello che riguarda le questioni societarie. Oggi Unicredit e Italpetroli, al tavolo del Collegio arbitrale, dovrebbero tramutare la lettera d’intenti firmata ai primi di luglio in un accordo vincolante che affiderà ufficialmente alla banca d’affari Rothschild il mandato a vendere la Roma. Mandato che dovrà individuare solidi e affidabili acquirenti in grado di subentrare al timone della Roma dopo 17 anni di gestione Sensi.

To Top