Calciomercato Roma: Uvini, Ocampos, Okaka; il punto

Pubblicato il 26 Dicembre 2011 15:13 | Ultimo aggiornamento: 26 Dicembre 2011 15:13

ROMA – Calciomercato Roma: Uvini, Ocampos, Okaka; facciamo il punto sulle strategie da parte della società di Thomas Richard DiBenedetto per rafforzare la rosa durante la sessione di mercato invernale in vista degli impegni del prossimo anno calcistico. Andiamo a scoprire meglio i calciatori che interessano al club capitolino.

Bruno Uvini Bortolança (Capivari, 3 giugno 1991) è un calciatore brasiliano, difensore del San Paolo e della Nazionale di calcio del Brasile Under-20. Ha esordito nel 2010 in prima squadra dove milita tutt’ora.
Nel 2011 viene convocato nell’Under-20 per prendere parte al campionato mondiale di calcio Under-20.

Uvini verrà ceduto dal San Paolo nel corso della sessione di calciomercato di gennaio. Interessa a club di tutto il mondo: Roma, Newcastle, Real Saragozza e Monaco.

Ocampos è un centravanti argentino che milita tra le fila del River Plate: nell’ultimo campionato ha realizzato solamente quattro gol in circa venti presenze.

Ocampos è molto forte fisicamente e il prezzo del suo cartellino è di circa otto milioni di euro. Piace alla Roma e alla Sampdoria. Non è un goleador ma è un calciatore molto duttile sul versante offensivo.

Okaka è vicino ad un accordo con il Parma di Tommaso Ghirardi. Al compimento dei 18 anni, nel 2007, ha ottenuto la cittadinanza italiana e ha potuto rendersi disponibile per giocare con le nazionali giovanili.

Esordisce con l’Under-19 del tecnico federale Francesco Rocca, con la quale nel 2008 ha disputato l’Europeo U-19, giungendo in finale e venendo inserito nell squadra ideale dall’UEFA.

Nel 2008 ha esordito con l’Under-20, segnando una doppietta nella prima partita del Torneo Quattro Nazioni.
Il 17 novembre 2009 esordisce in Nazionale Under-21, con il ct Pierluigi Casiraghi, nella partita Lussemburgo-Italia (0-4) valida per le qualificazioni all’Europeo 2011. Il 3 marzo 2010 realizza il primo gol con l’Under-21 nella partita Italia-Ungheria (2-0) disputata a Rieti.
Realizza il suo secondo gol con gli Azzurrini l’8 ottobre, nella partita di andata dei play-off contro la Bielorussia, nei quali l’Italia viene eliminata.