Calciomercato Roma, Zappacosta arriva in prestito. Santon-Maiorca ai dettagli

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 20 Agosto 2019 12:20 | Ultimo aggiornamento: 20 Agosto 2019 12:20
Calciomercato Roma Zappacosta Santon Prestito Cifre operazione

Zappacosta esulta dopo un gol segnato in Champions League con il Chelsea, è l’ultimo colpo di calciomercato della Roma (foto Ansa)

ROMA – Dopo alcune stagioni, la Roma ha risolto finalmente il problema del terzino destro. Dal Chelsea arriva in prestito secco Davide Zappacosta. Il Nazionale Italiano potrebbe sostenere le visite mediche con il suo nuovo club già nella giornata di domani. Adesso Alessandro Florenzi potrà tornare a giocare nel suo ruolo naturale, quello di esterno alto. In questa posizione del campo, Florenzi ha fatto molto bene sia durante la gestione Rudi Garcia, sia in Nazionale agli ordini di Antonio Conte (che non a caso ha cercato di portarlo all’Inter durante questo calciomercato…).

Per un terzino che arriva, ce n’è uno che parte. Davide Santon dovrebbe trasferirsi al Maiorca. Ci sarebbe un accordo totale tra il terzino giallorosso ed il club spagnolo mentre manca l’intesa (che comunque non è lontana) tra la Roma ed il Maiorca sulla formula del trasferimento. Non sarebbe la prima esperienza all’estero per Santon visto che l’ex terzino dell’Inter ha già vestito la maglia del Newcastle in Inghilterra.

Grazie a questo acquisto, la Roma potrà schierare Pau Lopez tra i pali, Zappacosta come terzino destro, uno tra Kolarov e Spinazzola come terzino sinistro, due tra Jesus, Fazio, Mancini e Cetin come difensori centrali, tre tra Cristante, Zaniolo, Pellegrini , Diawara e Veretout come centrocampisti ed un tridente che potrebbe essere composto da Perotti, Under e Dzeko con Florenzi come “quarto” titolare. Florenzi potrebbe prendere il posto di Perotti visto che Fonseca lo ha provato proprio in quel ruolo nelle prime amichevoli precampionato della Roma. Fonseca aveva iniziato con Karsdorp come terzino destro ma l’olandese non ha convinto ed è stato ceduto al Feyenoord (dove ha rimediato un infortunio alla prima presenza in campionato).

Partendo da sinistra, Florenzi potrebbe accentrarsi per poi calciare a rete con una certa pericolosità visto che vede la porta come pochi altri centrocampisti in Italia. Florenzi, in casi di emergenza, potrebbe tornare utile anche nei tre di centrocampo.