Calciomercato Sampdoria: Cesar in arrivo, Rossini al Chievo. Piace Diandà

Pubblicato il 31 Gennaio 2013 15:10 | Ultimo aggiornamento: 31 Gennaio 2013 15:10
Calciomercato Sampdoria: Cesar in arrivo, Rossini al Chievo. Piace Diandà

Calciomercato Sampdoria: Cesar in arrivo (LaPresse)

GENOVA – Ultimo giorno di calciomercato per la Sampdoria e le altre società di Serie A e Serie B. I blucerchiati stanno provando a chiudere le ultime operazioni in entrata ed in uscita.

Delio Rossi ha chiesto ai suoi uomini mercato Bostjan Cesar. Il difensore centrale del Chievo Verona è in cima alla lista dell’ex allenatore della Lazio per rinforzare la rosa con l’obiettivo di centrare una tranquilla salvezza.

Cesar è cresciuto calcisticamente nella  Dinamo Zagabria dove ha giocato  dal 2001 al 2004, prima di trasferirsi all’Olimpia Lubiana nella stagione 2004-2005 per poi far ritorno alla Dinamo Zagabria che lascia nel gennaio 2006 per approdare all’Olympique Marsiglia dove rimane sino al giugno del 2007.

Cesar è stato acquistato dal West Bromwich, serie B inglese, dove ha segnato una rete in 20 partite per far ritorno a Marsiglia, senza però mai essere impiegato in gare ufficiale.

Nel gennaio del 2009 si è trasferito al Grenoble dove è rimasto fino al giugno del 2010. In quell’Estate è arrivato nel campionato italiano, ingaggiato dal Chievo.

Il 24 ottobre 2010 ha segnato  il suo primo gol con la maglia gialloblu in Chievo-Cesena 2-1. A fine stagione conta 32 presenze e 3 reti in campionato rinnovando così il contratto fino al 2013.

Nella stagione 2011-2012 è titolare della difesa del Chievo, disputa 29 partite di campionato e, come nella stagione precedente, contribuisce alla salvezza della formazione veneta.

Per arrivare a Cesar la Sampdoria è pronta ad offrire Jonathan Rossini. Si tratterebbe di uno scambio alla pari tra due difensori centrali che non hanno più spazio nei loro rispettivi club.

Rossini è alla Sampdoria dal 2008 e nel corso della sua esperienza in blucerchiato ha giocato anche Sassuolo, Legnano e Cittadella.

Rossini è entrato anche nel giro della nazionale svizzera con la quale ha esordito nel 2010 nel corso di un’amichevole contro l’Uruguay.

La trattativa va bene ad entrambe le società e per questo motivo potrebbe chiudersi nelle prossime ore.

La Sampdoria cercherà di colmare anche l’ultima lacuna rimasta in rosa. Manca un’esterno duttile che possa giocare a destra o a sinistra e che possa ricoprire anche il ruolo di terzino all’occorrenza.

L’obiettivo è da inizio gennaio Diandà. Il calciatore della Ternana è in questo momento impegnato nella Coppa d’Africa con il Burkina Faso.

Diandà fa parte della rosa del Burkina Faso ma fino a questo momento non è mai sceso in campo. Diandà è il 24esimo della spedizione e verrà impiegato solo in caso di infortuni da parte dei compagni di squadra.

La Ternana chiede due milioni di euro per Diandà ma la trattativa potrebbe chiudersi positivamente anche ad 1.8. Diandà è un pallino di Rossi perchè abbina la corsa alla qualità.