Calciomercato Verona, Maurizio Setti: “Pazzini? È amico di Toni, ma poi tutti vogliono giocare…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 luglio 2015 15:28 | Ultimo aggiornamento: 1 luglio 2015 15:29
Giampaolo Pazzini (foto Ansa)

Giampaolo Pazzini (foto Ansa)

ROMA – Pazzini al Verona? “Voi sapete l’amicizia che lega Pazzini a Toni – risponde il presidente Maurizio Setti – ma quando si va in campo tutti vogliono giocare. La questione è anche tecnica, da gestire quindi in un certo modo. Per adesso quella del centravanti non è una priorità”.

“In attacco abbiamo ragazzi che hanno fatto bene in Serie B e che è giusto comincino a capire la Serie A. Parlo di Torregrossa ma anche di giovani in altri ruoli, come Zampano e Zaccagni”, ha proseguito Setti, presente alla conferenza stampa dove sono state presentate la seconda e terza maglia (indossate da Viviani e Souprayen) per la prossima stagione e il nuovo main sponsor Metano Nord, con cui è stato sottoscritto un contratto di tre anni. “Viviani è un acquisto importante, un’operazione da quattro milioni di euro come si è scritto. Un giocatore giovane, bravo, in cui crediamo. Biraghi? Solo una chiacchierata, niente di più. Souprayen? Quel che voleva Mandorlini, un giocatore mancino e strutturato. Andiamo avanti su questa strada”.