Calciomercato: classifica, voti, pagelle. Milan e Genoa che colpi, Borriello alla Roma, male l’Inter

Pubblicato il 31 Agosto 2010 18:58 | Ultimo aggiornamento: 31 Agosto 2010 19:03

Zlatan Ibrahimovic

Squadra per squadra, ecco una classifica – con i voti – del calciomercato. Dominano Milan e Genoa. Male Inter e Lecce:

MILAN 9 – Ibrahimovic e Robinho sono colpi di gran classe. Nessuno ha fatto meglio. La squadra si è rinforzata in ogni reparto (Yepes e Papastathopoulois) e Allegri sta già  dimostrando di saper lavorare anche con i top player.

GENOA 8,5 – Ranocchia, Veloso, Toni, Eduardo, Zucolini, Kaladze e Rafinha. Preziosi ha fatto un mercato faraonico e ora  Gasperini ha a disposizione un organico di grande qualità. Giusto aspettarsi una stagione a ridosso delle zone alte della classifica.

JUVENTUS 7,5 – Bonucci, Martinez, Pepe, Krasic, Quagliarella, Aquilani e Rinaudo. I bianconeri hanno fatto un gran bel mercato. Delneri non può lamentarsi. Dzeko, un obiettivo rincorso a lungo, è l’unico rimpianto.

LAZIO 7 – Sacrificato Kolarov, Reja può consolarsi con l’arrivo di Hernanes e il ‘ritrovato’ Ledesma. Lotito ha agito con giudizio, completando la squadra in ogni reparto. L’unica perplessità è legata alla continuità di Muslera.

PALERMO 7 – Le partenze di Cavani, Simplicio e Bresciano non sono state indolori.  Zamparini, però, ha saputo fare un più che discreto mercato investendo sia sui giovani che su qualche giocatore navigato (Maccarone).

ROMA 7 – Senza soldi e con la società in vendita non poteva fare più. Borriello è l’acquisto che nessuno si aspettava. Gli arrivi di Simplicio e Adriano, l’acquisto di Burdisso e il rientro di Rosi meritano un 7 in pagella.

BARI  6,5 – Perde Bonucci e Ranocchia, riscatta Almiron e Barreto. Ripersi non sarà facile, ma la squadra pugliese ha tutte le carte in regola per disputare una buona stagione. Interessante l’acquisto di Ghezzal.

CATANIA 6,5 – Pochissimi movimenti sia in entrata che in uscita. La squadra è più o meno la stessa della passata stagione. In attacco è partita Martinez ma è arrivato Antenucci.

CESENA 6,5 – Squadra stravolta rispetto alla passata stagione. Normale per una neopromossa, che però appare ancora piuttosto debole. Annunciati in chiusura di mercato gli acquisti del centrale Yohan Benalouane, dell’attaccante Budan e del centrocampistaLuis Jimenez.

NAPOLI 6,5 – Arriva Cavani, parte Quagliarella. Lucarelli l’attaccante di riserva. Mazzarri ha ottenuto quello che voleva e la squadra sembra essere più completa rispetto alla passata stagione. Giusto puntare a una stagione da protagonista. Cribari e Dumitru gli acquisti dell’ultimo minuto.

PARMA 6,5 – Tante partenze ma anche tanti arrivi. Giovinco e Candreva portano qualità a una squadra che quest’anno, almeno sulla carta, può puntare a una stagione tranquilla.

CAGLIARI  6 – Si è rinnovato parecchio. Scartato Larrivey la squadra del presidente Cellino ha scommesso grosso su Acquafresca.

CHIEVO 6 – Pioli dovrebbe essere l’allenatore giusto per una squadra che dovrà lottare parecchio. La conferma di Pellissier l’acqusto’ più importante. Peccato per la partenza di Yepes. Nell’ultima ora sono arrivati Carlos Eduardo de Castro Lourenco Rincon e Kevin Constant, centrocampista classe 1987 la scorsa stagione al Chateauroux.

FIORENTINA 6 – D’Agostino e Cerci sono ingaggi importanti. Un po’ poco, però, vista anche la partenza del tecnico Prandelli. Mihajlovic ha un buon organico su cui lavorare, ma la squadra sembra ancora incompleta.

SAMPDORIA 6 – Ha ottenuto un grande risultato confermando Pazzini, Cassano e Palombo, tutti giocatori che avevano grandi richieste. Per il resto non ha fatto molto.

UDINESE 6 – Ha perso D’Agostino e Pepe, ma è stata particolarmente attiva sul mercato in entrata. Tante scommesse e qualche giocatore ‘navigato’ dovrebbero consentirle una stagione tranquilla.

BOLOGNA 5,5 – Colomba esonerato alla vigilia del campionato è un terremoto che potrebbe lasciare conseguenze. Tanti arrivi (Meggiorini su tutti) e qualche partenza, rendono la rosa di non facile lettura. Ha scommesso forte sui giovani. Diego Perez, Namanja Mitrovic e Ivan Radovanovic gli acquisti dell’ultima ora.

BRESCIA 5,5 – Tanti arrivi e molte partenze. Il Brescia ha rinnovato molto e proprio questo potrebbe rappresentare il problema più grande. Zebina l’ultimo arrivo.

INTER 5,5 – Benitez al posto di Mourinho. Poi la partenza di Balotelli e l’arrivo di Coutinho. Moratti ha deciso di vivere di rendita, ma le concorrenti si sono rafforzate molto.

LECCE 5,5 – Il ritorno di Chevanton, ma anche l’arrivo dell’ultimo minuto di Jeda, non nascondono una campagna acquisti al di sotto delle attese.