Calciopoli: trovate telefonate tra Moratti, Facchetti e Bergamo

Pubblicato il 31 Marzo 2010 12:25 | Ultimo aggiornamento: 31 Marzo 2010 12:25

Luciano Moggi

Colpo di scena al processo di Calciopoli: sarebbero state trovate le telefonate tra Paolo Bergamo, ex designatore, e i dirigenti interisti (Massimo Moratti, Giacinto Facchetti). La notizia arriva dagli avvocati della difesa.

Gli avvocati della difesa avrebbero rinvenuto le telefonate partite dal cellulare di Bergamo verso quello di Moratti e le altre con Facchetti, che non chiamava mai, secondo Bergamo, meno di due volte la settimana.

Ci sarebbero anche molti contatti tra Adriano Galliani, l’allora presidente della Lega (nonché vice presidente del Milan) e Pierluigi Pairetto, ex designatore con Bergamo. I colloqui non sarebbero stati ancora ascoltati.

Nel frattempo, il teste Attilio Auricchio continua nella sua specialità: «Non ricordo». Non mollano la presa gli avvocati di Massimo De Santis (ex arbitro), Paolo Bergamo (ex designatore), Andrea e Diego Della Valle e Sandro Mencucci (proprietari e dirigenti della Fiorentina) e Mariano Fabiani (ex direttore sportivo del Messina).

Il giudice Teresa Casoria ha perso la pazienza. Il 13 aprile, prossimo round.