Calcio scommesse, nuovi guai per Conte? Ascoltato tre ore a Bari

Pubblicato il 10 settembre 2012 18:47 | Ultimo aggiornamento: 10 settembre 2012 18:49

Antonio Conte (LaPresse)

BARI – Dopo la condanna nuove audizioni. L’allenatore della Juventus, Antonio Conte è stato ascoltato giovedì 13 settembre dai magistrati della Procura di Bari, come persona informata sui fatti, nell’ambito dell’ultimo filone di inchiesta sul calcioscommesse. L’audizione, durata più di tre ore, secondo l’Ansa sarebbe avvenuta in una caserma dei carabinieri a Monopoli.

Conte, riporta l’Ansa, è stato sentito dal procuratore della Repubblica, Antonio Laudati, dal sostituto procuratore Ciro Angelillis e dal maggiore dei carabinieri Riccardo Barbera.   Le partite oggetto d’indagine, al centro di presunte combine, riguardano i  campionati di serie B 2007-2008 (Bari-Treviso 0-1) e 2008-2009 (Salernitana-Bari 3-2), nei quali Conte era sulla panchina pugliese.

La convocazione di Conte, che sta già scontando una squalifica di 10 mesi per omessa denuncia sempre nell’inchiesta calcio scommesse,  rientra nella seconda tranche di interrogatori disposti dalla Procura barese per accertare presunte partite truccate, sulla base delle ultime dichiarazioni fatte prima alla Procura federale, poi agli inquirenti di Bari, dagli ex giocatori biancorossi Andrea Masiello e Vittorio Micolucci.