Calcio scommesse, la Procura chiude le indagini su Bari-Lecce

Pubblicato il 13 luglio 2012 14:25 | Ultimo aggiornamento: 13 luglio 2012 14:31
Masiello_Bari_Lecce

La disperazione di Masiello nel derby Bari-Lecce del 2011 (LaPresse)

BARI – Chiuse le indagini della Procura di Bari sul presunto derby truccato Bari-Lecce del 15 maggio 2011. L’avviso di conclusione delle indagini preliminari è stato notificato a 3 persone, accusate di un episodio di frode sportiva, tra le quali l’ex presidente dell’Us Lecce, Pierandrea Semeraro.

Gli altri due indagati sono l’imprenditore Carlo Quarta e un amico dell’ex capitano del Bari, Andrea Masiello, che ha chiesto il patteggiamento insieme ai suoi presunti complici, Gianni Carella e Fabio Giacobbe. Secondo l’accusa, il derby sarebbe stato “comprato” con 230mila euro versati in più tranche.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other