Calcioscommesse, il piano per i Mondiali: ispettori a ogni gara, hotline…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Dicembre 2013 18:20 | Ultimo aggiornamento: 23 Dicembre 2013 18:20

 

Calcioscommesse, il piano per i Mondiali: ispettori a ogni gara, hotline...

Calcioscommesse, il piano per i Mondiali: ispettori a ogni gara, hotline…

GINEVRA – Un ispettore ad ogni gara. E persino una hotline per i calciatori che vorranno denunciare. La Fifa teme il calcioscommesse, teme l’inquinamento dell’appuntamento per eccellenza, i Mondiali. 

La Fifa, che ha fatto della lotta al match fixing una delle sue principali linee d’azione, ne è ben consapevole e già da oltre un anno è infatti al lavoro per fare muro  intorno alla Coppa del Mondo. Un muro che prevede un lavoro di informazione e prevenzione mettendo in campo non solo le forze dell’ordine e speciali “ispettori” della stessa Fifa, ma anche gli stessi protagonisti, dagli arbitri ai calciatori.

“I preparativi per proteggere la Coppa dai rischi che vengano manipolate alcune partite sono cominciati gia’ nel 2012”, ha spiegato la federazione internazionale da Zurigo, dove opera il direttore della sicurezza, Ralf Mutsche. Non si dovrà quindi attendere l’evoluzione delle indagini sul calcioscommesse – da cui si evince che un gruppo singaporiano facente capo a Tan Seet Eng aveva un piano per truccare le gare del Mondiale – per prendere provvedimenti. Gia’ nel 2012 tutti gli arbitri selezionati per la Confederations Cup e la Coppa del mondo hanno ricevuto una speciale sessione di preparazione a Zurigo contro le gare truccate, ma gli arbitri non sono i soli sui quali la Fifa si appoggia per prevenire le combine.

“Un  seminario ad hoc per la la polizia brasiliana sarà allestito all’inizio del 2014”, mentre tutte le forze di sicurezza saranno sensibilizzate al tema dell’integrità, tanto che durante ogni partita della Coppa del mondo, “vi sarà  un rappresentante della Fifa (una sorta di ispettore, ndr), specialmente preparato sul tema”.

Il lavoro verrà svolto anche a livello delle squadre partecipanti. Ad ogni delegazione verrà spiegato cosa fare nel caso uno dei suoi componenti (giocatore, tecnico, accompagnatore od altro) fosse avvicinato a fini illeciti. La Fifa allestirà anche una hotline speciale per giocatori, arbitri e rappresentanti ufficiali che fa parte sistema per denunciare ogni sospetto di gara truccata, di cui la Fifa verrà informata.

Infine, l’Early Warning System (il sistema di controllo sulle scommesse anomale) seguira’ in diretta ogni gara del Mondiale, monitorando il mercato delle scommesse. “Qualsiasi movimento strano che potesse destare sospetti sul regolare svolgimento di una partita verrà immediatamente segnalato al servizio di sicurezza della Fifa”, ha sottolineato la federazione. .