Calcioscommesse, Napoli: cancellata la penalizzazione. Assolti Cannavaro e Grava

Pubblicato il 17 Gennaio 2013 18:57 | Ultimo aggiornamento: 17 Gennaio 2013 19:07

Napoli, tolti i due punti di penalizzazione. Nella foto Walter Mazzarri (LaPresse)

ROMA – Cancellati i due punti di penalizzazione al Napoli. Assolti Paolo Cannavaro e Gianluca Grava. Per il Napoli, dalla corte di Giustizia della Federcalcio, secondo grado della giustizia sportiva, arriva una vittoria su tutta la linea.

La Corte di giustizia Figc ha infatti accolto il ricorso del Napoli e ha tolto alla squadra di Walter Mazzarri i 2 punti di penalizzazione in classifica, inflitti dalla Disciplinare per il processo calcioscommesse relativo a Samp-Napoli.

Con i due punti il Napoli ora aggancia la Lazio a quota 42 a soli tre punti dalla Juventus capolista.

Sempre la Corte Figc ha assolto Paolo Cannavaro e Gianluca Grava dall’accusa di omessa denuncia nel processo calcioscommesse. In primo grado i due difensori del Napoli erano stati squalificati per 6 mesi. Ridotta a 21 mesi la squalifica di Matteo Gianello. Per il Napoli resta un’ammenda che passa da 70 mila a 50 mila euro.