Calcio scommesse, a Bari scena muta per Guberti, Parisi ed Esposito

Pubblicato il 9 agosto 2012 12:28 | Ultimo aggiornamento: 9 agosto 2012 12:35
Guberti_Bari

Guberti (LaPresse)

BARI – Si sono avvalsi della facoltà di non rispondere gli ex biancorossi Alessandro Parisi, Marco Esposito e Stefano Guberti, interrogati questa mattina a Bari nell’ambito dell’inchiesta sul calcio scommesse.

I tre, indagati per frode sportiva con riferimento alla presunta combine Salernitana-Bari del 23 maggio 2009, si sono presentati in caserma accompagnati dall’avvocato Piero Nacci Manara.

Con quelli di stamattina si conclude la seconda tranche di interrogatori disposti dalla Procura di Bari per accertare presunte partite truccate, sulla base delle ultime dichiarazioni fatte alla Procura Federale dagli ex giocatori del Bari Andrea Masiello e Vittorio Micolucci.