Callum Hudson-Odoi arrestato, ha violato il lockdown invitando una ragazza a casa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Maggio 2020 10:57 | Ultimo aggiornamento: 18 Maggio 2020 10:57
Callum Hudson-Odoi arrestato, ha violato il lockdown invitando una ragazza a casa

Callum Hudson-Odoi arrestato, ha violato il lockdown invitando una ragazza a casa (foto ANSA)

LONDRA – Il calciatore del Chelsea, Callum Hudson-Odoi è stato arrestato dopo aver violato la quarantena invitando a casa propria una giovane donna.

Nel corso della notte sarebbero state chiamate d’urgenza un’ambulanza e una pattuglia ma non si sa se in seguito ad un litigio o a un malore.

Hudson-Odoi era stato il primo giocatore di Premier a risultare positivo al coronavirus a marzo.

La notizia è stata subito ribattuta dai tabloid ma non è ancora chiaro cosa sia realmente accaduto visto che la polizia sta effettuando in queste ore verifiche all’interno dell’abitazione del classe 2000.

Le prime notizie giunte parlano di una chiamata ad un’ambulanza in piena notte. Poi l’arrivo delle volanti.

Un portavoce della polizia avrebbe confermato la chiamata per il servizio di ambulanza, insieme ad una pattuglia, domenica 17 maggio alle 03:53 per denunciare una donna che stava male.

All’arrivo dei paramedici, la ragazza è stata trasportata in ospedale.

I vicini hanno rilasciato alcune testimonianze su presunti diversi incontri nell’appartamento ma non hanno avuto certezza che fossero organizzati da Hudson-Odoi.

La donna, però, stando a quando detto da alcuni abitanti, era stata vista arrivare in auto con abiti molto succinti.

Il primo rapporto stilato dalle forze dell’ordine avrebbe ricostruito il momento del contatto tra la donna e Hudson-Odoi, via social. (fonte GAZZETTA DELLO SPORT)