Carlo Tavecchio, La Verità: la donna che lo accusa è Elisabetta Cortani, dirigente della Lazio femminile

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 novembre 2017 11:31 | Ultimo aggiornamento: 24 novembre 2017 11:32
tavecchio-cortani

Carlo Tavecchio, La Verità: la donna che lo accusa è Elisabetta Cortani

ROMA – Secondo il giornale “La Verità” è Elisabetta Cortani, massimo dirigente della Lazio femminile, la donna che accusa di molestie l’ormai ex presidente della FIGC Carlo Tavecchio. Cortani avrebbe scelto come avvocato Michele Cianci, lo stesso dell’ex pornostar Eva Henger e del marito Massimiliano Caroletti, direttore cinematografico e direttore generale della Lazio femminile. Ed è proprio seguendo questo collegamento che “La Verità” arriva al nome di Elisabetta Cortani.

L’ avvocato Cianci, però, contattato dalla Verità, non conferma l’identità della cliente: “Non mi chieda chi sia la mia cliente, altrimenti attacco il telefono”.

A provare le molestie di Tavecchio verso la donna, ci sarebbe anche un video e alcune telefonate registrate. Come racconta il quotidiano di Belpietro:

In un altro audio pare si senta Tavecchio raccontare che, non avendo la patente, deve farsi accompagnare in alcune garçonnière. L’avvocato ci tiene a precisarlo: “Stiamo parlando di una mamma di famiglia, non di una ragazza che cerca visibilità”.

Nel video l’ex capo del calcio italiano, sempre secondo quanto riferisce Cianci, avrebbe parlato di cose legate “al suo modo di gestire la Figc», facendo affiorare «una gestione molto allegra dal punto di vista economico”, probabilmente quella di un comitato regionale della Lega nazionale dilettanti.

Negli scorsi giorni erano trapelati alcuni dettagli di questo incontro:

“Ero entrata nel suo ufficio per parlare di calcio, di lavoro. Lui mi ha fatto entrare, mi ha fatta sedere alla sua scrivania, nella sede della Figc, a Roma. Non ho fatto nemmeno in tempo a dire “Presidente, come sta?” che lui, guardandomi dritta negli occhi, mi ha risposto: “Ti trovo in forma, si vede che scopi tanto”. E poi: “Fammi toccare le tette, vieni, dai”. Ero in imbarazzo. Ho provato a dirgli di smettere. Lui per tutta risposta ha chiuso le tende dello studio, per non correre il rischio di essere visto. L’ho respinto, sono riuscita a divincolarmi. Ed è solo un episodio. Gliene potrei raccontare molti altri”.

Nel video si ascolterebbe anche una telefonata tra Tavecchio e il presidente della Lazio, Claudio Lotito:

Il video immortalerebbe anche una telefonata di Tavecchio con il presidente della Lazio Claudio Lotito, considerato per anni il principale sostenitore del numero uno uscente della Figc. Alla fine della conversazione l’ex capo del calcio italiano si sarebbe lasciato andare a commenti non proprio eleganti sul patron della squadra biancoceleste.

“Alla chiusura della telefonata le critiche non sono state piacevoli per Lotito. Quando scoprirà questo fatto non sarà contento” spiega l’avvocato Cianci.

La replica di Tavecchio: “Ho dato mandato ai legali”. “In relazione a quanto riportato da alcuni articoli di stampa, rivendico la mia correttezza e a tutela della mia immagine e della mia onorabilità ho dato mandato ai miei legali di agire in tutte le sedi competenti”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other