Carpi: Alessio Sabbione via dopo la rissa in discoteca. Non convocato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 luglio 2015 12:17 | Ultimo aggiornamento: 27 luglio 2015 12:17
Carpi: Alessio Sabbione via dopo la rissa in discoteca. Non convocato

Carpi: Alessio Sabbione via dopo la rissa in discoteca. Non convocato (foto Ansa)

CARPI – Alessio Sabbione è stato fatto fuori dal Carpi dopo la rissa in discoteca in cui è stato coinvolto: il giocatore non è stato convocato per la seconda fase del ritiro. dopo 12 giorni trascorsi a Valdaora, i biancorossi sono partiti alla volta di Urbino, dove si alleneranno fino a sabato. Sabbione è stato coinvolto l’altra notte in una lite con un addetto alla sicurezza di una discoteca di Reggio Emilia, ed entrambi hanno riportato ferite.

Francesco Velluzzi su La Gazzetta dello Sport riassume quello che è successo: Finita la prima parte del ritiro, a Valdaora, con tre compagni ha deciso di “fare serata” a Reggio Emilia, alla discoteca Via delle Spezie. Ha esagerato, il ruspante Sabbione. Prima si è tolto la maglia, poi ha improvvisato un inedito striptease. Sconcerto dei compagni. A quel punto uno degli uomini della sicurezza l’ha invitato a calmarsi. Per tutta risposta ha ottenuto da Sabbione un’aggressione violenta che gli ha provocato una ferita in testa. Mai compiere un gesto simile con un buttafuori. È finita in rissa. Sabbione si sarebbe poi nascosto dietro un cespuglio ferendosi. Finale al pronto soccorso con il buttafuori. Ma lì ha chiuso la sua storia con il Carpi, che già gli aveva perdonato un comportamento eccessivo a fine maggio in un bar. Lì avrebbe esagerato con una ragazza e si sarebbe scontrato col fidanzato di lei.