Cassano: “A giugno o vado ai mondiali o mi sposo”

Pubblicato il 1 Ottobre 2009 18:02 | Ultimo aggiornamento: 1 Ottobre 2009 18:02

Carolina Marcialis e Antonio Cassano

«A giugno o vado al  mondiale o mi sposo». Antonio Cassano ha deciso: a prescindere dalle scelte dell’allenatore della Nazionale Marcello Lippi, giugno sarà un mese importante.

Se Lippi dovesse decidere di lasciare a casa il talento barese, infatti, Cassano si consolerà convolando a nozze con Carolina Marcialis, 18 anni, pallanuotista di serie A e sua fidanzata da tempo. Questo almeno, quanto scritto dal settimanale L’Espresso in edicola dal 2 ottobre.

Per L’Espresso, a Genova, Cassano ha trovato la sua dimensione come uomo ed atleta: grazie a  mezza città (quella che tifa per la Sampdoria)  che lo ha eletto a idolo, uno splendido quartiere sul mare che lo ha adottato e  una squadra che lo protegge dalle sue stesse “cassanate” (le intemperanze, in campo e fuori, che lo hanno reso celebre negli anni scorsi).

Se mezza Italia pressa Lippi per fargli convocare il talento della Samp, forse almeno Carolina spera che il tecnico azzurro decida di lasciare Cassano a casa.