Catalogna, Pep Guardiola: “Io ho votato per posta, è legale”

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 ottobre 2017 9:08 | Ultimo aggiornamento: 1 ottobre 2017 9:50
Catalogna, Pep Guardiola: "Io ho votato per posta, è legale"

Catalogna, Pep Guardiola: “Io ho votato per posta, è legale”

BARCELLONA – “Io ho votato, per posta. Non si vota per l’indipendenza, ma per la democrazia”. Il catalano Pep Guardiola, allenatore del Manchester City, non cambia idea a sostegno del referendum per l’indipendenza della Catalogna. Per Guardiola, bisogna permettere alla gente di esprimersi: “E’ un giorno per la democrazia. Non chiediamo l’indipendenza, ma il permesso di votare. Il referendum è legale”, ha detto a Londra dopo la vittoria sul Chelsea.

“Il popolo della Catalogna vuole che la gente parli, e non c’è miglior maniera per farlo”, ha affermato ancora l’ex allenatore del Barcellona – come riporta sport.es – rispondendo alle tante domande sull’argomento che divide la Spagna, a poche ore dalla consultazione considerata illegale da Madrid.

“La gente dice che è illegale, però non lo è” ha detto ancora e a chi gli chiedeva se sarebbe andato in Catalogna per votare ha confermato che aveva già votato per posta. “Il parlamento catalano – ha concluso – vuole votare per vedere se le persone vivono la loro vita e il loro futuro in modo diverso. Le cose sono cambiate rispetto al secolo scorso”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other