Catania-Juve, gol Bergessio annullato. Pulvirenti: “Regolare”. Arbitri: “Errore”

Pubblicato il 28 Ottobre 2012 15:19 | Ultimo aggiornamento: 28 Ottobre 2012 18:49

 

Catania-Juventus, Pulvirenti: “Bergessio gol regolare annullato loro panchina” (Ansa)

CATANIA, STADIO MASSIMINO – Catania-Juventus 0-1, polemiche sul gol annullato di Gonzalo Bergessio. Pulvirenti accusa: “Era regolare, è stato annullato dalla panchina bianconera”. Passano poche ore e nel tardo pomeriggio arriva l’ammissione degli arbitri, che fanno meaculpa: ”Capisco Pulvirenti – dice il designatore arbitrale Stefano Braschi – sul gol annullato al Catania contro la Juve c’è un errore. Lo sbaglio è dell’assistente Maggiani, uno solitamente bravo ed esperto. I primi ad essere dispiaciuti siamo noi”.

Il Catania era passato in vantaggio al 35′ del primo tempo con una rete regolare segnata da Gonzalo Bergessio ma l’arbitro Gervasoni ha deciso di annullare la rete dopo la segnalazione dell’assistente Rizzoli per un fuorigioco inesistente.

Ma non finisce qui. La rete decisiva segnata dalla Juventus al 57′ è irregolare. Arturo Vidal ha insaccato in rete dopo un’azione di Nicklas Bendtner che è partito in posizione di fuorigioco.

”Il gol di Bergessio lo ha annullato la panchina della Juventus. Il guardalinee lo aveva dato”: su Sky va in onda l’ira del presidente del Catania, Antonino Pulvirenti, dopo la sconfitta per 1-0 con i bianconeri.

”Ci sono sono sette arbitri e nessuno vede niente – aggiunge – Questa e’ piu’ di una sudditanza psicologica”. ”L’arbitro mi ha chiesto scusa a fine partita – ha aggiunto Pilvirenti ai microfoni di Mediaset Premium -: gli ho detto che devo chiedermi scusa due volte, uno perche’ ha annullato un gol regolare e secondo perché mi ha espulso senza motivo. E’ stato Pepe o la panchina della Juventus ad annullare il gol: qui si supera la sudditanza psicologica. E’ peggio, e’ semplicemente una vergogna. Più soggezione di questa? Cosa dobbiamo fare per giocare contro la Juventus? – ha concluso il presidente del Catania –  Pensavo che certi tempi fossero finiti, a quanto pare non è cosi”.

“Dal campo abbiamo visto poco, abbiamo visto il guardalinee alzare la bandierina ma cosa è accaduto dopo non lo sappiamo. Non credo proprio che la decisione l’abbia presa la nostra panchina”.

Così il viceallenatore della Juventus, Angelo Alessio, commenta ai microfoni di Sky il gol annullato a Bergessio del Catania.

“L’errore ci può stare e ci dispiace per l’episodio – spiega il vice di Antonio Conte – ma la partita l’abbiamo giocata e dominata noi. Nel calcio gli episodi di sono, ma andiamo avanti”. Analizzando la prestazione dei bianconeri, Alessio è soddisfatto: “Abbiamo dominato la partita dall’inizio alla fine, 11 tiri in porta contro 1. Andujar è stato il migliore in campo. Il Catania si è difeso e in campo c’era solo la Juve. Non concedere nulla a Gomez, Bergessio e Barrientos è un complimento per i nostri difensori”.

“Una vittoria importantissima per la classifica. Sapevamo che il Catania è un ottima squadra”.

Così Arturo Vidal ai microfoni di Sky Sport al termine della partita vinta dalla Juve sul campo del Catania. Inevitabile una domanda sull’episodio del gol annullato a Bergessio nel primo tempo, il cileno si smarca:

“Non ho visto niente dal campo, dopo averlo visto in tv potrò dire qualcosa”. Infine, Vidal torna sulle voci che lo dvano stanco nelle ultime settimane: “Io sono tranquillo, ho giocato tutte le partite e devo continuare a migliorare”, conclude.