Serie A, Catania-Milan 1-1: segnano Robinho e Spolli; la Juve ringrazia

Pubblicato il 31 Marzo 2012 20:47 | Ultimo aggiornamento: 31 Marzo 2012 20:48

Ibrahimovic (LaPresse)

CATANIA, STADIO MASSIMINO – Catania-Milan 1-1, gol: Robinho 35′ (M), Nicolas Spolli 63′ (C).

Le  formazioni di Catania-Milan:    Catania (4-3-3): 20 Carrizo, 11 Motta, 6 Legrottaglie, 3 Spolli, 12 Marchese, 13 Izco, 10 Lodi, 4 Almiron, 28 Barrientos, 18 Bergessio, 17 Gomez  (1 Kosicky, 14 Bellusci, 16 Llama, 8 Seymour, 19 Ricchiuti, 7 Lanzafame, 22 Ebagua). All.: Montella.    Squalificati: nessuno.    Diffidati: Legrottaglie, Barrientos, Ricchiuti, Izco, Lodi, Potenza.    Indisponibili: Biagianti, Potenza.

Milan (4-3-1-2): 32 Abbiati, 20 Abate, 25 Bonera, 5 Mexes, 77 Antonini, 18 Aquilani, 23 Ambrosini, 22 Nocerino, 27 Boateng, 11 Ibrahimovic, 92 El Shaarawy. (1 Amelia, 76 Yepes, 19 Zambrotta, 8 Gattuso, 28 Emanuelson, 21 Maxi Lopez, 70 Robinho). All.: Allegri.    Squalificati: Mesbah, Muntari.     Diffidati: Aquilani, Ibrahimovic, Bonera, Seedorf.     Indisponibili: Van Bommel, Inzaghi, Strasser, Cassano, Roma, Flamini, Pato.     Arbitro: Bergonzi di Genova.    Quote Snai: 3,50; 3,20; 2,10.

Nell’anticipo della 30esima giornata di Serie A Catania e Milan hanno pareggiato 1-1 al ‘Massimino’. I rossoneri si sono portati in vantaggio con Robinho al 34′.

Nella ripresa gli etnei hanno riequilibrato i conti con Spolli al 12′. In virtù di questo successo la squadra di Allegri sale a 64 punti e si porta provvisoriamente a +5 sulla Juventus. Il Catania raggiunge quota 43.

In attesa del ritorno dei quarti di Champions con il ‘grande’ Barcellona, il Milan viene frenato sul campo del ‘piccolo Barcellona’ di Vincenzo Montella. I rossoneri sono costretti sull’1-1 dal Catania al Massimino e mancano l’allungo sulla Juventus, impegnata domani sera nel posticipo con il Napoli. Gli etnei si confermano la vera rivelazione del campionato e continuano la rincorsa all’Europa.

Partenza sprint dei padroni di casa. Dopo quattro minuti Almiron innesca Bergessio che parte sul filo del fuorigioco, l’attaccante però conclude a lato. La risposta del Milan è affidata ad Emanuelson, che all’8′ spreca, a tu per tu con Carrizo. Ancora il portiere argentino si mette in mostra opponendosi alla grande sul destro ravvicinato di Ibrahimovic al 17′. Il Catania c’è e tre minuti dopo si riaffaccia in area rossonera con Bergessio: Motta dipinge un cross per la testa dell’argentino che manda alto. Al 34′ passa il Milan: duetto Robinho-Ibrahimovic, destro del brasiliano su cui nulla può Carrizo. Gli etnei non demordono: tre minuti dopo, Gomez spaventa Abbiati centrando la traversa dai 20 metri.

Ad inizio ripresa, il forcing dei padroni di casa si infittisce. Dopo due minuti Gomez si vede annullare una rete per il fuorigioco di Bergessio, ma il dubbio sulla regolarità del gol rimane. Nel suo momento migliore, la squadra di Montella raggiunge al 12′ il meritato pareggio: sponda di Legrottaglie per Spolli che batte sottoporta Abbiati. I rossoneri rispondono con uno spunto personale di Robinho, che supera Carrizo e indirizza verso la rete: Marchese salva sulla linea, ma la moviola dovrà chiarire se il pallone è entrato o no. Il Catania accusa la stanchezza e la squadra rossonera spinge alla ricerca dei tre punti. Al 32′ c’è ancora lavoro per Carrizo, che si oppone splendidamente all’incornata di Mexes. Nel finale il portiere dei locali sbarra la strada ad Ibrahimovic, servito di tacco da Boateng. Poi in coda Antonini salva il risultato salvando su Izco.