Atalanta-Catania, formazioni Serie A: De Canio punta su Bergessio e Lodi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 gennaio 2014 10:51 | Ultimo aggiornamento: 12 gennaio 2014 10:51
Atalanta-Catania, formazioni Serie A: De Canio punta su Bergessio e Lodi (LaPresse)

Atalanta-Catania, formazioni Serie A: De Canio punta su Bergessio e Lodi (LaPresse)

BERGAMO, STADIO ATLETI AZZURRI – Atalanta-Catania, formazioni probabili della partita valida per il 19° turno del campionato italiano di calcio di Serie A. 

ATALANTA-CATANIA ore 15

Atalanta (4-4-1-1): Polito; Benalouane, Stendardo, Lucchini, Brivio; Brienza, Cigarini, Migliaccio, Bonaventura; Maxi Moralez; Denis.
A disp.: Sportiello, Nica, Canini, Del Grosso, Frezzolini, Yepes, Cazzola, Baselli, Kone, Giorgi, De Luca, Marilungo, Livaja
All.: Colantuono
Squalificati: Raimondi (1)
Indisponibili: Bellini, Scaloni, Carmona, Consigli

Catania (4-3-3): Frison, Peruzzi, Spolli, Rolin, Biraghi; Izco, Lodi, Plasil; Barrientos, Bergessio, Castro.
A Disp.: Andujar, Ficara, Gyomber, Legrottaglie, Capuano, Guarente, Keko, Leto, Boateng
All.: De Canio
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Bellusci, Almiron, P.Alvarez

Atalanta in flessione: nerazzurri senza successi da 6 turni, con bilancio di 2 pareggi e 4 sconfitte. L’ultima vittoria bergamasca risale al 10 novembre scorso, 2-1 in casa sul Bologna. Mariano Izco, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la 200 presenza della propria carriera nella serie A italiana, tutte collezionate con le maglie del Catania. Il debutto di Izco in categoria risale al 26 novembre 2006: Catania-Parma 2-0.

Il Catania non vince fuori casa dal 2-1 di Parma del 24 febbraio scorso, in serie A. Poi 15 trasferte con bilancio etneo di 3 pareggi e 12 sconfitte, di cui 9 nelle ultime 9 disputate. L’ultimo pareggio è stato proprio a Torino, contro i granata: 2-2 lo scorso 19 maggio. Non solo: nelle ultime 12 trasferte la porta siciliana è sempre rimasta aperta, per un totale di 32 gol incassati: ultima trasferta terminata a porta chiusa lo 0-0 a Verona con il Chievo del 14 aprile scorso. (ha collaborato Football Data).

Gli anticipi del sabato.

Livorno-Parma 0-3. Ecco il tabellino della gara:

Livorno (3-5-2): Bardi, Rinaudo, Emerson, Ceccherini (77′ Emeghara), Piccini, Biagianti (25′ Siligardi), Luci, Benassi, Mbaye (63′ Duncan), Greco, Paulinho. A disp. Anania, Aldegani, Valentini, Gemiti, Lambrughi, Borja, Mosquera, Belingheri. All. Nicola

Parma (4-3-3): Mirante, Rosi, Mendes, Lucarelli, Gobbi, Marchionni, Acquah (76′ Gargano), Parolo, Biabiany (69′ Sansone), Amauri, Palladino (83′ Paletta). A disp. Bajza, Coric, Mesbah, Kone, Mauri, Munari, Acquah, Obi, Cassano. All. Donadoni.

Arbitro: Irrati

Marcatori: 2′ Palladino, 86′, 93′ Amauri (P)

Ammoniti: Lucarelli (P), Mbaye (L)

Bologna-Lazio 0-0. Ecco il tabellino della gara:

Bologna (3-5-1-1): Curci; Antonsson, Natali, Cherubin (27′ st Cech); Garics,
Christodoulopoulos, Pazienza, Kone, Morleo (35′ st Krhin); Diamanti; Bianchi.
A disp.: Stojanovic, Agliardi, Crespo, Radakovic, Laxalt, Perez, Cristaldo, Moscardelli, Acquafresca. All.: Ballardini

Lazio (4-5-1): Berisha; Cavanda, Dias, Biava, Lulic; Candreva (27′ st Ederson), Gonzalez (45′ st Onazi), Ledesma, Hernanes, Felipe Anderson (1′ st Keita); Klose. A disp.: Strakosha, Guerrieri, Novaretti, Pereirinha, Vinicius, Ciani, Biglia, Perea, Floccari. All.: Reja

Arbitro: Celi

Marcatori:

Ammoniti: Kone, Pazienza (B), Ledesma, Biava (L).