Parma-Catania, formazioni Serie A: Maran sfida Donadoni con Bergessio titolare

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 febbraio 2014 13:16 | Ultimo aggiornamento: 9 febbraio 2014 13:16
Parma-Catania, formazioni Serie A: Maran sfida Donadoni con Bergessio titolare (LaPresse)

Parma-Catania, formazioni Serie A: Maran sfida Donadoni con Bergessio titolare (LaPresse)

ROMA – Parma-Catania, probabili formazioni della partita valida per la 23° giornata del campionato italiano di calcio di Serie A.

PARMA-CATANIA ore 15

Parma (4-3-3): Mirante; Cassani, Paletta, Lucarelli, Gobbi; Marchionni, Gargano, Parolo; Biabiany, Amauri, Cassano.
A disp.: Bajza, Molinaro, Rossini, Felipe, Coric, Galloppa, Munari, Mauri, Acquah, Schelotto, Palladino, Pozzi. All.: Donadoni
Squalificati: –
Indisponibili: Pavarini, Obi

Catania (4-3-3): Andujar; Bellusci, Rolin, Spolli, Biraghi; Izco, Lodi, Rinaudo; Barrientos, Bergessio, Castro.
A disp.: Ficara, Gyomber, Legrottaglie, Alvarez, Peruzzi, Capuano, Monzon, Plasil, Keko, Fedato, Boateng. All.: Maran
Squalificati: –
Indisponibili: Frison, Almiron, Leto

Parma in grande forma, imbattuto da 10 giornate di campionato, con score di 5 successi e 5 pareggi. L’ultima sconfitta ducale risale al 2 novembre scorso, 0-1 in casa contro la Juventus. E’ attualmente in corso la striscia positiva record stagionale emiliana. La striscia record in A del Parma è di 11 giornate senza perdere, dalla 4° alla 14° di andata nel 1995/96, quando il bilancio fu di 6 successi e 5 pareggi. 100/a presenza in Italia per Gonzalo Bergessio, tutte con la maglia del Catania, dove finora somma 95 gettoni in serie A e 4 in coppa Italia, con esordio assoluto il 20 febbraio 2011, Napoli-Catania 1-0, in A. Il Catania ha vinto una sola partita delle ultime 10 di serie A, 2-0 sul Bologna il 6 gennaio scorso; nel mezzo si contano 3 pareggi e 6 sconfitte. (Ha collaborato Football Data).

I tabellini degli anticipi del sabato.

Udinese-Chievo 3-0, gol: Di Natale, Badu e Fernandes

Udinese (3-5-1-1): Scuffet 6,5; Heurtaux 6.5, Danilo 6,5, Domizzi 6; Basta 7, Badu 6,5, Yebda 6,5, Lazzari 6,5 (46′ Pereyra 6,5), Gabriel Silva 6; Maicosuel 6 (65′ Fernandes 7); Di Natale 8 (80′ Muriel 6,5). A disp: Kelava, Pereira, Bubnijc, Douglas, Widmer, Mlinar, Jadson, Fernandes, Nico Lopez, Zielinski. All. Guidolin

Chievo Verona (3-5-1-1): Puggioni 6; Bernardini 5,5, Cesar 5, Canini 5,5; Sardo 6, Bentivoglio 5,5 (62′ Obinna 5,5), Rigoni 5,5, Guarente 6, Dramé 6; Stoian 6 (65′ Paloschi 5,5); Thereau 6 (77′ Lazarevic sv). A disp: Agazzi, Squizzi, Claiton, Rubin, Guana, Mbaye, Brighenti, Pellissier. All. Corini.
Arbitro: Banti di Livorno

Fiorentina-Atalanta 2-0

Fiorentina (3-5-2): Neto, Savic, Compper, Diakite, Vargas, Borja Valero, Pizarro, Anderson (56′ Fernandez), Cuadrado, Ilicic (60′ Wolski), Matri (78′ Matos Ryder). A disposizione: Rosati, Lupatelli, Roncaglia, Rodriguez, Bakic, Pasqual, Joaquin. All.: Montella

Atalanta (4-4-1-1): Consigli, Benalouane, Stendardo, Yepes, Del Grosso, Raimondi (58′ Estigarribia), Cigarini, Migliaccio (73′ Carmona), Bonaventura, Moralez (83′ Cazzola), Denis. A disposizione: Sportiello, Betancourt, Lucchini, Brivio, Nica Costantin, Giorgi, Kone, Brienza, De Luca. All.: Colantuono

Arbitro: Guida

Marcatori: 16′ Ilicic, 86′ Wolski (F)

Ammoniti: Migliaccio, Cigarini, Stendardo (A), Borja Valero (F)

Espulsi: Cigarini (A)

Napoli-Milan 3-1 (primo tempo 1-1)

Marcatori: 7’Taarabt (M), 11’ Inler (N), 56’ Higuain (N), 82’ Higuain

Napoli (4-2-3-1): Reina; Maggio, Albiol, Fernandez, Ghoulam; Inler (88’ Dzemaili), Jorginho; Mertens, Insigne (78’ Callejon), Hamsik (83’ Behrami); Higuain. All. Benitez
Milan (4-2-3-1): Abbiati; De Sciglio, Mexes, Rami, Emanuelson (69’ Montolivo); De Jong, Essien; Abate, Taarabt, Robinho (46’ Kakà); Balotelli (73’ Pazzini) All. Seedorf
ARBITRO: Massa d’Imperia
Ammoniti: Abbiati, Inler, Taarabt, Jorginho, Callejon.