Cedric Mabwati, il calciatore pagato dal Betis 1,20 euro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 agosto 2013 9:00 | Ultimo aggiornamento: 21 agosto 2013 9:00
cedric-mabwati-real-betis

Cedric Mabwati

MADRID (SPAGNA) – Il nuovo Real di Carlo Ancelotti se l’è vista brutta alla prima contro il Betis. Soprattutto per colpa di un certo Cedric Mabwati, ventunenne congolese di belle speranze.

Mabwati è stato una spina nel fianco della difesa madridista per tutti i 90 minuti, firmando anche l’assist del primo gol dei suoi. Il Real alla fine, sotto di un gol, ha rimontato e vinto la gara ed ora prepara il colpo del secolo: Gareth Bale per oltre 100 milioni. E’ proprio questa cifra esorbitante ha far riflettere.

Cedric Mabwati è costato un euro e venti. Poco più di un caffè. Per quello che in Spagna si è aggiudicato il record di trasferimento più economico della storia.

Mabwati militava nel Numancia la scorsa stagione, che milita in Segunda (la nostra serie B). E aveva anche firmato per la stagione in corso. Ma il contratto conteneva una clausola: se fino al 15 del giugno scorso qualunque squadra di Primera si fosse interessato a lui, il cartellino avrebbe avuto il simbolico costo di 1,20 euro.