Cesare Prandelli “invita” il Papa allo stadio: “Spero venga a vederci”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Agosto 2013 - 19:25 OLTRE 6 MESI FA
Papa Francesco (foto Ansa)

Papa Francesco (foto Ansa)

ROMA, 12 AGO – Un incontro, quello con Papa Francesco, che vale più di qualsiasi partita. Parola di Cesare Prandelli che aspetta ansioso l’incontro con Papa Francesco e spera che il pontefice sia allo stadio per vedere Italia-Argentina.  ”Il Papa a vedere Italia-Argentina? Certo che ci spero. Non so se per l’emozione riuscirò domani a chiedergli di venire, ma io ci spero” le parole di Prandelli a due giorni dall’amichevole organizzata all’Olimpico di Roma proprio in onore di Papa Francesco.

Il ct dell’Italia, che domani sarà ricevuto in udienza da Papa Francesco con la delegazione azzurra e quella dell’Argentina, ha poi aggiunto che ”al Santo Padre non si chiede nulla, bisogna solo ascoltare, anche perché lui sa tutto”. ”Spero di avere la forza di poter chiedere a lui qualcosa, ma non so se riuscirò a farlo perché per me incontrare il Papa è straordinario” ha concluso Prandelli.

Secondo il ct ”l’emozione dell’incontro con il Papa è più forte di una partita, perché in campo ci andiamo quasi ogni giorno, ma certe occasioni capitano una volta nella vita”.    Prandelli ha così risposto a una domanda sulle parole di Balotelli, che all’arrivo a Roma aveva risposto a chi gli chiedeva se considerasse l’incontro col Santo Padre più importante della più importante delle sue partite: ”Non so cosa abbia detto Mario, ma non sono d’accordo con l’idea che una partita conti più di un incontro del genere”.