Cesena: “Tifosi senza tessera a Bologna”

Pubblicato il 19 Aprile 2011 21:03 | Ultimo aggiornamento: 19 Aprile 2011 21:06

CESENA 19 AP – CESENA, 19 APR – Il Cesena e il suo presidente Igor Campedelli stanno lavorando per portare i tifosi bianconeri senza tessera (il divieto e' stato infatti esteso a tutti coloro che risiedono in Romagna) al derby di sabato a Bologna, importante per la salvezza. La societa' bianconera si assumerebbe ogni responsabilita' per il comportamento dei propri supporter come fece due anni fa in occasione della trasferta di Ferrara contro la Spal in Prima Divisione. Lo stesso Campedelli ne ha parlato a lungo con gli ultra' ieri sera in una riunione e ha presentato richiesta all'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive nonostante appunto il divieto (per i non tesserati residenti in Romagna) imposto dal Prefetto di Bologna, che ha recepito le disposizioni del Casms. Le possibilita' di riuscirci sembrano concrete ma fino alla serata non e' arrivato l'ok ufficiale. Campedelli e' fiducioso: ''I nostri tifosi con il loro sostegno saranno fondamentali per raggiungere il nostro ambito traguardo. Credo nel tifoso che sa soffrire accanto alla propria squadra e non a chi, alle prime difficolta', molla restituendo l'abbonamento. Abbiamo sempre sostenuto chi crede in noi e lo dimostriamo coi fatti''.