Champions League: Cska-Inter e Napoli-Villarreal in campo

Pubblicato il 27 Settembre 2011 10:56 | Ultimo aggiornamento: 27 Settembre 2011 10:56

Seconda giornata di Champions League

Mosca (Russia) – Giornata di stelle, giornata di Champions League. L’Inter di Claudio Ranieri, dopo il ko contro il Trabzonspor, cerca il riscatto a Mosca contro il Cska; fischio d’inizio alle ore 18 per le difficili condizioni climatiche.

Il Napoli, dopo il convincente pareggio contro il Manchester City, cerca la prima vittoria in Champions contro gli spagnoli del Villarreal, orfani del Nazionale Italiano Giuseppe Rossi.

Inter sempre vittoriosa nei due precedenti di eurocoppe a Mosca: 2-1 nella fase a gironi di Champions 2007/08 e 1-0 nei quarti di Champions 2009/10. Il Cska, compreso il periodo in cui apparteneva alla ex federazione sovietica, ospita per la 7 volta un club italiano e finora ha un bilancio – a lui sfavorevole – di 2 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte. Inter all’ottava trasferta in Russia: il bilancio, a favore dei nerazzurri, e’ di 4 vittorie, 2 pareggi ed 1 sconfitta.

Il Cska Mosca festeggia contro l’Inter la 100 gara ufficiale a livello internazionale della propria storia in qualita’ di rappresentante della federazione russa. Le attuali 99 partite disputate sono cosi’ suddivise: 49 in coppa Campioni/Champions League, 2 in coppa Coppe, 47 in coppa Fiere/Uefa/Europa League ed 1 in supercoppa Europea. Il bilancio complessivo delle attuali 99 partite e’ di 43 vittorie, 24 pareggi e 32 sconfitte.

Il primo incontro ufficiale internazionale disputato dal Cska Mosca, da rappresentante russa, risale al 16 settembre 1992: vittoria esterna per 1-0 contro gli islandesi del Vikingur, in Champions League. L’Inter e’ reduce da 3 sconfitte consecutive in Champions League subite contro Schalke 04 (2-5 interno e 1-2 fuori casa, nell’edizione 2010/11) e Trabzonspor (0-1 casalingo, nell’edizione 2011/12).

I nerazzurri hanno gia’ eguagliato la serie record di sconfitte consecutive nella loro storia in coppa Campioni/Champions League che era appunto di 3 k.o. consecutivi: l’evento si era verificato solo in un’altra occasione, cioe’ a cavallo delle edizioni 2005/06 e 2006/07 quando furono messi sotto da Villarreal (0-1 esterno), Sporting Lisbona (0-1 fuori casa) e Bayern Monaco (0-2 interno).

L’ultimo risultato positivo nerazzurro nella competizione risale al 15 marzo scorso, vittoria 3-2 sul Bayern, a Monaco di Baviera. Dirige lo scozzese Thomson, classe 1972, internazionale dal 2003. Thomson dirige per la prima volta in gare ufficiali sia il Cska Mosca, sia l’Inter.

Il fischietto scozzese arbitra per la terza volta in gare ufficiali club russi, che finora hanno sempre pareggiato. Thomson dirige per la quarta volta in gare ufficiali squadre italiane, che finora sono imbattute: bilancio – a loro favore – di 1 successo e 2 pareggi.

Il Napoli ospita per la seconda volta il Villarreal dopo lo 0-0 dell’Europa League dell’anno scorso. Contro club spagnoli il Napoli e’ al quarto incrocio casalingo e finora e’ imbattuto: 1 vittoria e 2 pareggi. Il Villarreal si reca in Italia per l’ottava volta e finora non ha mai vinto: 3 pareggi e 4 sconfitte, lo score del ‘Sottomarino giallo’. L’ultimo gol ufficiale subito in euro-gare interne dal Napoli risale al 18 settembre 2008 quando, in coppa Uefa, si impose per 3-2 contro il Benfica.

L’autore del secondo gol portoghese fu Luisao al 59′: da allora sono trascorsi i restanti 31′ di quel match, piu’ le intere partite dell’Europa League 2010/11 contro Elfsborg (vittoria per 1-0), Utrecht e Liverpool (doppio 0-0), Steaua Bucarest (successo per 1-0) e Villarreal (0-0), per un totale di 481′ di inviolabilita’ casalinga. Il Villarreal non segna in trasferte di Champions League dal 10 marzo 2009 quando si impose per 2-1 in casa del Panathinaikos.

L’autore del secondo gol spagnolo fu Llorente al 70′: da allora si contani i restanti 20′ di quel match, piu’ le intere partite perdute in casa di Arsenal (0-3 nell’edizione 2008/09) ed Odense (0-1 nell’edizione 2011/12), per un totale di 200′ di digiuno fuori casa.

Dirige il belga De Bleeckere, classe 1966, internazionale dal 1998. De Bleeckere dirige per la prima volta in gare ufficiali il Napoli. Il fischietto belga dirige per la 22 volta in gare ufficiali club italiani, che hanno uno score di 8 successi, 8 pareggi e 5 sconfitte.

L’arbitro belga arbitra per la terza volta in gare ufficiali il Villarreal, che finora ha sempre vinto: 2-0 interno contro la Roma, nella coppa Uefa 2003/04; 1-0 sul campo del Benfica, nella Champions League 2005/06. De Bleeckere, considerando anche i precedenti con il Villarreal, dirige per la 23 volta in gare ufficiali club spagnoli, che hanno uno score di 8 successi, 9 pareggi e 5 sconfitte.