Champions, ecco le semifinali: Barcellona-Liverpool e Ajax-Tottenham

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 17 Aprile 2019 22:38 | Ultimo aggiornamento: 24 Luglio 2019 10:28

ROMA – Il dado è tratto, ecco le magnifiche quattro che si giocheranno la conquista della Champions League. Non mancano le sorprese, tutti si aspettavano una semifinale tra Juventus e Manchester City ed invece saranno Ajax e Tottenham a giocarsi l’accesso alla finale. L’altra semifinale è una finale anticipata tra il Barcellona di Messi e Suarez ed il Liverpool di Salah e Mané. Di seguito un resoconto dettagliato sulle partite di oggi. 

Manchester City-Tottenham 4-3, gol: Sterling al 3′ e al 21′, Son al 5′ e 9′, Bernardo Silva al 10′, Sergio Aguero al 59′, Fernando Llorente al 73′.

Al 3′, il Manchester City è passato in vantaggio al primo affondo. Sterling si è accentrato dalla sinistra e ha battuto Lloris con un destro a giro imprendibile. Al 5′, Son, già in rete nella gara di andata, ha pareggiato i conti grazie ad un doppio svarione difensivo di Laporte ed Ederson. Laporte ha passato palla al coreano che ha segnato sotto le gambe di Ederson. Al 9′, Son ha completato la rimonta.

Questa volta il coreano ha segnato con un destro a giro imparabile. Al 10′, Bernardo Silva ha pareggiato i conti. Il suo tiro è stato deviato in porta, in maniera decisiva, da un avversario. Partita incredibile con quattro gol in dieci minuti, fino a questo momento, difese non pervenute.

Al 21′, Sterling ha completato la rimonta. L’attaccante inglese ha segnato da due passi su cross perfetto di Kevin de Bruyne. Al 59′, il City ha segnato il gol che lo porta avanti nel discorso qualificazione con il Kun Aguero. L’attaccante argentino ha segnato con un tiro molto potente sul palo di Lloris dopo uno splendido passaggio filtrante di Kevin de Bruyne.

Al 74′, Llorente ha segnato il gol del 4-3 sugli sviluppi di un calcio d’angolo in favore del Tottenham. Questa rete è stata segnata in maniera dubbia e per questo motivo l’arbitro turco Cakir ha deciso di andare a rivedere l’episodio al var. Dopo aver visualizzato il var, l’arbitro turco ha assegnato la rete al Tottenham. Al 93′, Eriksen ha perso un pallone piuttosto sciocco e ha lanciato a rete Aguero, l’attaccante argentino ha servito Sterling che ha segnato il gol della possibile qualificazione ma ecco il colpo di scena. Aguero era in fuorigioco sul tocco di Bernardo Silva e quindi il gol di Sterling è da annullare. 

E’ finita, il Tottenham si è qualificato per la semifinale di Champions League dove affronterà l’Ajax. 

MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Walker, Kompany, Laporte, Mendy; Gundogan, David Silva, De Bruyne; Bernardo Silva, Sterling, Aguero. All. Guardiola.

TOTTENHAM (4-3-2-1): Lloris; Trippier, Alderweireld, Vertonghen, Rose; Wanyama, Sissoko, Eriksen; Dele Alli, Lucas Moura; Son. All. Pochettino.

Porto-Liverpool 1-4, gol: Sadio Mané al 27′, Mohamed Salah al 65′, Militao al 69′, Firmino al 78′, Van Dijk all’85’.

Al 27′, il Liverpool è passato in vantaggio con Sadio Mané chiudendo definitivamente il discorso qualificazione. L’attaccante ha segnato in scivolata su cross di Mohamed Salah. Il gol era stato annullato in un primo momento per fuorigioco ma dopo aver consultato il var, l’arbitro ha deciso di assegnarlo correttamente agli inglesi. Al 65′, Mohamed Salah è stato messo in porta da Alexander Arnold e non ha sbagliato davanti a Iker Casillas.

Il discorso qualificazione è praticamente chiuso. Al 69′, Militao ha segnato il gol della bandiera con un gran colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo in favore del Porto. Al 76′, Mané ha dribblato Casillas ma poi si è defilato e ha sbagliato un gol a porta vuota piuttosto clamoroso. Al 78′, Firmino è stato dimenticato dalla difesa del Porto e ha segnato di testa da due passi. Troppo facile per il centravanti brasiliano del Liverpool. Il Liverpool ha voluto infierire sugli avversari e ha segnato anche il quarto gol con il “difensore bomber” Van Dijk che ha segnato con la specialità della casa, il colpo di testa. 

E’ finita, il Liverpool si è qualificato per la semifinale di Champions League dove affronterà il Barcellona. 

PORTO (4-3-3): Casillas; Militão, Pepe, Felipe, Telles; Otavio, Danilo Pereira, Herrera; Corona, Marega, Brahimi. All. Sergio Conceiçao.

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Matip, van Dijk, Robertson; Wijnaldum, Fabinho, Milner; Salah, Origi, Mané. All. Klopp.